Domenica 26 Giugno 2016 - 12:00

Brexit, Hammond: Uscire da mercato unico sarebbe catastrofe

Così il ministro degli Esteri britannico sulle conseguenze dell'uscita di Londra dall'Ue

Philip Hammond

Londra (Regno Unito), 26 giu. (LaPresse/Reuters) - Per il Regno Unito, perdere l'accesso al mercato unico sarebbe "catastrofico". Lo ha dichiarato il segretario agli Esteri, Philip Hammond, facendo riferimento alle possibili conseguenze della Brexit decisa dal referendum di giovedì scorso. Per Hammond, che si era schierato per la permanenza nell'Ue, il Regno Unito non riuscirà a tenere l'accesso al mercato unico mentre pretenderà di il controllo totale sulla questione dell'immigrazione dagli Stati europei.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

trattore

Allarme Eurispes: "Lavoro sommerso genera 300 miliardi l'anno, aumentano gli squilibri"

La fotografia di un Paese povero, fragile e dominato dalle disuguaglianze economiche

Federchimica assemblea 2017

Confindustria: "Preoccupati, non è chiaro dove siano risorse per promesse elettorali"

E sull'Europa: "Serve sostegno agli investimenti. No a battaglie inutili su decimali di flessibilità"

Sposarsi costa 15mila euro, ma se va male c'è l'assicurazione

Dall'annullamento della cerimonia allo smarrimento delle fedi: ecco come recuperare i soldi spesi

US-ECONOMY-STOCKS-CLOSING

Stacey Cunningham è la prima donna al comando della Borsa di New York

La svolta a 226 anni dalla nascita del New York Stock Exchange