Venerdì 24 Giugno 2016 - 11:45

Brexit, Bce: Pronti a fornire liquidità aggiuntiva se serve

L'istituto di Francoforte "sta monitorando attentamente i mercati finanziari

Brexit, Bce: Pronti a fornire liquidità aggiuntiva se serve

La Bce "è pronta a fornire liquidità aggiuntiva, se necessario, in euro e valute estere". Lo si legge in una nota della Banca centrale europea, diffusa a seguito dell'esito del voto sulla Brexit. L'istituto di Francoforte, spiega il comunicato, "sta monitorando attentamente i mercati finanziari ed è in stretto contatto con le altre banche centrali". La Bce sottolinea inoltre che "continuira ad adempiere alle proprie responsabilità per garantire la stabilità dei prezzi e finanziaria nella zona euro". La Bce ritiene che "il sistema bancario dell'area dell'euro è resiliente in termini di capitale e di liquidità". Lo si legge in una nota della Banca centrale europea, diffusa a seguito dell'esito del voto sulla Brexit.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione del L'Economia del Corriere della Sera alla Borsa di Piazza Affari

Borsa in rialzo: l'euro si rafforza, oscillazioni sullo spread

Scatto di Piazza Affari in avvio dopo gli ultimi sviluppi politici in Italia. Il differenziale tra Btp e Bund scende a 191,9 punti base e poi torna sopra i 200

Wall Street il cuore dell'economia mondiale

Moody's mette sotto esame rating Italia: rischio retrocessione

Sotto la lente anche il contratto di governo M5S-Lega che include "potenziali costose misure su tasse e spesa, senza proposte chiare su come finanziarle"

Facebook and Instagram down

Antitrust, pubblicità occulta su Instagram sotto lente Garante

La conferma Giovanni Calabrò, direttore Direzione Generale per la Tutela del Consumatore Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Antitrust, sessione del 13mo convegno a Treviso

Conte incontra le vittime delle banche, Calabrò (Antitrust): "Puntare su tutela"

Il direttore della Direzione Generale per la Tutela del Consumatore Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato commenta la visita del premier incaricato ai risparmiatori truffati