Lunedì 03 Aprile 2017 - 12:00

Brescia, ucciso davanti a una discoteca: arrestato 23enne

Gli investigatori ipotizzano che l'omicidio sia scaturito da un diverbio tra la vittima e l'assassino

Brescia, ucciso davanti a una discoteca: arrestato 23enne

È stato arrestato a Brescia A.A., italiano di 23 anni, per l'omicidio del 21enne colombiano Yaisy Bonilla. Il giovane è morto a seguito di un accoltellamento avvenuto alle 5.45 di ieri, domenica 2 aprile, vicino alla discoteca 'Disco volante' di Brescia. Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Brescia e condotte dalla squadra mobile della questura, hanno consentito di individuare l'autore del fatto di sangue. Ieri sera il 23enne italiano è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto, disposto dal pm titolare delle indagini.

Gli investigatori ipotizzano che l'omicidio sia scaturito da un diverbio tra la vittima e l'assassino, che era stato colpito al volto con pugno. L'italiano, armato di coltello, ha affrontato nuovamente il colombiano, colpendolo all'addome. Nel corso dell'interrogatorio reso al pubblico ministero in questura l'indagato ha reso ampia confessione e dopo le formalità di rito è stato portato in carcere a Brescia.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cei. Apertura del Consiglio episcopale permanente.

La Cei: "Credevamo sepolti i discorsi sulla razza, no alla 'cultura della paura'"

Il presidente Bassetti: "E' immorale lanciare promesse che si sa di non riuscire a mantenere e speculare sulle paure della gente"

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Pedofilia, Papa su Barros nessuna esitazione: "Ma chiedo scusa alle vittime"

"Ho usato parole sbagliate e ho ferito chi ha subito abusi", ha spiegato il Pontefice

Roma, chiesto processo per riciclaggio per Fini e i Tulliani

Sono accusati di essere coinvolti nel giro di affari del 're delle slot' Francesco Corallo

Infortunio mortale sul lavoro all'azienda Elettrotecnica LG

Cassino, si è suicidato il padre accusato di abusi dalla figlia minorenne

Il corpo senza vita trovato impiccato in una chiesa in località Castello a Roccasecca. La denuncia della ragazzina arrivata attraverso un tema in classe