Mercoledì 24 Agosto 2016 - 16:15

Brescia, trovato cadavere di un transessuale in un cassonetto

Sul corpo non sono presenti segni di violenza

Brescia, trovato cadavere di un transessuale in un cassonetto

È di Marta Baroni, transessuale di 34 anni, il corpo trovato senza vita verso l'ora di pranzo dagli operatori ecologici in via Magnocavallo. Il cadavere è stato rinvenuto dentro un cassonetto per la raccolta degli sfalci, nel quartiere Torricella di Brescia. Sul corpo non sono presenti segni di violenza. Marta, di professione fotografa, abitava in città e, spiegano i carabinieri, aveva una "personalità problematica". 
Sul cadavere verranno effettuati gli esami tossicologici e l'autopsia per chiarire la dinamica del decesso.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Matteo Salvini in via a Sant’Albino a Monza, da Sergio Bramini

Bramini non si arrende: "Politica ascolti la rabbia, sarò consulente del governo"

L'imprenditore monzese ha dovuto dichiarare fallimento nonostante un credito nei confronti della pubblica amministrazione di diversi milioni di euro. Ma adesso è pronto a lottare e ripartire

Casapound presenta il programma in vista delle elezioni del 4 marzo

Milano, aggressione neofascista: vittime riconoscono candidata di CasaPound

Le due donne picchiate non hanno dubbi: c'era anche Angela De Rosa nel gruppo di aggressori

Padova vs Feralpisalò

Bullismo contro un compagno di scuola: arrestati due sedicenni

E' successo a Zogno (Bergamo). I ragazzi sono stati messi in comunità. Botte e piccoli taglieggiamenti

Roma: operazione antiprostituzione

Milano, ottantunenne spara a trans: "Non devi stare qui"

E' successo in viale Fulvio Testi. Prima aveva consumato un rapporto con la trans brasiliana. Ferita ne avrà per 60 giorni