Mercoledì 03 Gennaio 2018 - 12:30

Brescia, scontro sull'A21. Polstrada: "Il camionista era distratto"

Sarebbe questa la causa del grave incidente in cui sono morte sei persone. Scientifica al lavoro per identificare le vittime

Incidente mortale sull'autostrada A21: a fuoco un camion con cisterna

Il camionista era distratto. Proprio questa disattenzione sarebbe la causa principale del grave incidente avvenuto sull'A21, in cui sono morte sei persone, tra cui due bambini. "A provocare l'incidente sulla A21 - dichiara a LaPresse la comandante della polizia stradale di Brescia, Barbara Barra - è stata quasi sicuramente la distrazione del camionista che ha tamponato l'automobile con targa francese con a bordo cinque persone, morte carbonizzate, e poi l'autocisterna". 

"Ieri, al momento dell'impatto, tutti i veicoli erano in fase di rallentamento e la situazione era debitamente segnalata, sia con pannelli che con personale sul posto - continua la comandante della Polstrada di Brescia -. A pochi chilometri di distanza dal luogo dell'impatto si era verificato un primo incidente stradale, e i mezzi di soccorso stavano operando. Per questo motivo erano già state segnalate le uscite e si erano creati incolonnamenti". Per Barra "l'uomo alla guida del camion di ghiaia non poteva non essere consapevole della situazione, debitamente segnalata" e "può darsi che abbia perso il controllo del veicolo non riuscendo ad arrestarlo negli spazi consentiti, molto probabilmente per una distrazione".

"A breve riusciremo a identificare le cinque persone che ieri, sull'autostrada A21, viaggiavano a bordo dell'automobile francese". "Riusciremo attraverso il dna a dare un nome alle vittime, tra cui due bambini. Cinque corpi erano carbonizzati", aggiunge Barra.

La polizia scientifica di Milano ha effettuato dei prelievi sui cadaveri. La sesta vittima è l'uomo alla guida del camion di ghiaia che per primo, stando alla ricostruzione della Polstrada, ha tamponato l'auto finita contro la cisterna, che ha preso fuoco. "L'uomo alla guida dell'autocisterna, residente a Trento, si è salvato ed è a casa", afferma Barra.

Intanto resta chiuso il cavalcavia 217 dell'autostrada tra Brescia e Manerbio. I tecnici stanno valutando i danni alla struttura, che si trova sopra il luogo dell'incidente. L'autostrada, spiega la polizia stradale di Brescia, è stata riaperta nella notte: si rientra a Brescia Sud, con uscita obbligatoria a Manerbio. 

Loading the player...
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Quattro letti e gamberetti a pranzo: il gatto Gerry eredita 30mila euro

Il felino è stato citato nel testamento della sua anziana padrona. Ora i familiari della donna dovranno provvedere al "mantenimentodel suo benessere"

Vento fino a 200 km/h: due morti e due feriti, disagi in tutta Italia

Sono stati 1226 gli interventi dei vigili del fuoco per alberi sradicati. Difficili i collegamenti con le isole minori della Toscana

Napoli, processo Silvio Berlusconi  per corruzione

Caso Consip, archiviate indagini su Woodcock e Sciarelli

Il pm era indagato per falso e, insieme alla giornalista, per rivelazione del segreto d'ufficio. Continuano le indagini su altre 12 persone

Sentenza processo Emilio Fede

Avvocatessa col velo cacciata dall'aula del Tar di Bologna

Aveva il volto scoperto. Le è stato impedito di seguire il processo. Origini marocchine, da 25 anni in Italia dove si è laureata: "Non mi era mai successo"