Martedì 31 Maggio 2016 - 08:45

Brescia, rapine con sequestro di persona: tre arresti

Diversi i colpi messi in atto dai malviventi dal settembre 2014 ad oggi

Brescia, rapine con sequestro di persona: tre arresti

La polizia di Stato di Brescia ha arrestato gli autori di una serie di rapine commesse nel capoluogo bresciano dal settembre 2014 ad oggi. L'attività investigativa ha preso avvio da una rapina avvenuta in un noto supermercato cittadino lo scorso 17 settembre, quando i 3,  bresciani pluripregiudicati, hanno fatto irruzione travisati all'interno dell'esercizio commerciale e, armi in pugno, hanno preso in ostaggio 8 dipendenti rinchiudendoli all'interno di un magazzino. Il bottino della rapina fu di circa 15mila euro.

I malviventi sono stati sottoposti a pedinamenti e intercettazioni, e sono risultati autori di altre rapine perpetrate con lo stesso modus operandi e sempre prendendo in ostaggio i dipendenti degli esercizi derubati. In particolare sono risultati autori della rapina del giugno 2015 presso un noto ristorante di Brescia, di quella dell'ottobre 2015 all'interno di un supermercato e dei altri furti consumati presso vari negozi di articoli sportivi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, scritta BR sulla lapide di Via Fani

Roma, scritta 'Br' su monumento Martiri di via Fani: denunciato responsabile

È un romano di 47 anni incensurato, autista Ncc: il 22 marzo scorso la scritta con lo spray sulla lapide. Perquisita la sua abitazione

Nuvole e minime in aumento: il meteo del 25 e 26 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino

Formigoni in tribunale

Caso Maugeri, accusa chiede condanna a 7 anni e 6 mesi per Formigoni

In primo grado l'ex governatore lombardo era stato condannato a 6 anni per corruzione