Giovedì 18 Gennaio 2018 - 10:00

Brescia, resta incastrato nel tornio: muore operaio 19enne

Stava effettuando lavori di fresatura quando una manica del maglione è rimasta incastrata. Pochi giorni fa l'incidente in una azienda di Milano con tre vittime

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica

A pochi giorni dalla tragedia nell'azienda metalmeccanica di Milano in cui hanno perso la vita tre operai, a Brescia c'è stato un altro incidente sul lavoro con una vittima. È morto nella notte un operaio di 19 anni rimasto schiacciato sotto un tornio nell'azienda di famiglia di Rovato, in provincia di Brescia.

Dalla ricostruzione fornita dai carabinieri di Chiari, intervenuti, il ragazzo stava effettuando lavori di fresatura quando una manica del maglione è rimasta incastrata nel tornio che non si è fermato e ha trascinato con sé il ragazzo. Il primo a prestare soccorso è stato il padre del giovane, proprietario dell'azienda, la Elettronica Lg: il 19enne è stato trasportato agli Spedali Civili di Brescia in gravissime condizioni ed è morto nella notte.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Calabria, ucciso a colpi di pistola in spiaggia a Nicotera Marina

Omicidio in spiaggia a Nicotera: si costituisce presunto killer

Francesco Timpano era stato freddato in un noto lido balneare il 12 agosto scorso

THEMENBILD, Tourismus am Mont Blanc

Muore alpinista italiano sul Monte Bianco. Saliva in solitaria non assicurato

La tragedia sulle Grandes Jorasses. Caduta di 600 metri. Due vittime domenica sul versante svizzero del Cervino

Maltempo in Calabria, escursionisti travolti dalla piena di un torrente: 10 morti

Tragedia nelle gole del Raganello a Civita di Castrovillari (Cosenza). Si cercano i dispersi, 23 salvati

Crollo ponte Genova: posizionato georadar che monitora i tronconi

Il Procuratore Cozzi: "Inchiesta lunga. Non escluse concause geologiche o sismiche"

Parla a LaPresse il capo della Procura di Genova. Esclusa la questione del meteo. Autorizzate rimozioni. Imprevedibilità? "No, un ponte è fatto per stare in piedi"