Lunedì 18 Aprile 2016 - 07:45

Brasile, primo sì a impeachment Rousseff: ora parola a Senato

Opposizione in piazza festeggia al grido di 'Fora Dilma'

Brasile, primo sì a impeachment Rousseff: ora parola a Senato

La camera dei deputati brasiliani ha approvato l'apertura di un procedimento di impeachment nei confronti della presidente Dilma Rousseff per aver violato le leggi di bilancio. L'opposizione a Rousseff ha raggiunto i 342 voti (due terzi degli eletti) necessario per il primo sì all'apertura di del procedimento di messa in Stato d'accusa della presidente. I sì sono stati 367, i no 137, sette le astensione, due i deputati assenti. 

Ora, la parola passa al Senato, un passo importante verso la fine del governo di sinistra da parte del Partito dei lavoratori che dura da 13 anni.  Nelle strade, migliaia di brasiliani hanno festeggiato al grido di 'Fora Dilma',

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Discorso di Erdogna in piazza a Istanbul

Turchia al voto: Erdogan vuole un mandato con poteri rafforzati

Il presidente resta il favorito, ma per lui la corsa si annuncia più difficile del previsto

Emmanuel Macron riceve Pedro Sanchez all'Eliseo

Macron: "In Italia non c'è una crisi migratoria, ma politica causata da estremisti"

Il presidente annuncia le posizioni di Francia e Spagna in vista del mini vertice di Bruxelles e attacca nuovamente la linea di Salvini. La replica: "Arrogante". E Di Maio: "Sono nostro nemico numero uno"

La Basilica di San Pietro a Roma

Cinque anni di carcere al monsignor Capella per pedopornografia

L'ex funzionario della Nunziatura di Washington condannato anche a una multa di 5mila euro

Consumer Electronics Show - Las Vegas

Netflix, capo comunicazione costretto alle dimissioni per aver detto 'negro'

Jonathan Friedland ammette: "I capi devono essere irreprensibili nel dare l'esempio e purtroppo non sono stato all'altezza"