Martedì 10 Maggio 2016 - 10:30

Brasile, dietrofront presidente Camera: ok a impeachment

L'inversione di rotta dovuta a pressioni del partito Progressista che ha minacciato di espellere Maranhao

Sostenitori Rousseff al Planalto

Il presidente ad interim della Camera brasiliana, Valdir Maranhao, ha fatto marcia indietro e ha deciso di consentire il voto per il processo di impeachment della presidente Dilma Rousseff, a meno di ventiquattro ore dall'annuncio di voler sospendere le operazioni.
Secondo quanto riporta il quotidiano O Globo, l'inversione di rotta di Maranhao è dovuta a pressioni da parte del partito Progressista che ha minacciato di espellerlo.
Ieri i principali partiti dell'opposizione brasiliana avevano annunciato di voler presentare ricorso alla Corte suprema contro la decisione di Maranhao.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì