Martedì 21 Giugno 2016 - 15:45

Comunali, Bossi attacca Salvini: E' tutta colpa sua

Parole dure del Senatur dopo i risultati deludenti della Lega ai ballottaggi

Bossi attacca Salvini: Per le Comunali tutta la colpa è sua, la sua linea non mi piace

"Chi comanda ha tutta la colpa". Umberto Bossi va all'attacco del segretario della Lega Nord Matteo Salvini e ai microfoni di La7 così risponde alla domanda su quanta colpa abbia Salvini del risultato delle comunali. "A me non piace la linea di Salvini. Non ho mai letto un programma per queste elezioni, va solo a raccattare un po' di voti per poi scappare. Cercare solo di prendere qualche sedia in più non porta da nessuna parte", accusa il Senatur.  "In questo momento - è la linea di Bossi - abbiamo bisogno di un po' di regole. La Lega rischia di diventare un partito che non ha più il contatto con la gente e di perdere come è avvenuto in queste elezioni". 

Salvini stesso, dopo il risultato dei ballottaggi, ha dovuto ammettere la sconfitta. Varese è stata "una sconfitta che brucia", ha sottolineato il segretario leghista dopo che il feudo del Carroccio dopo 23 anni è passato a guida di un sindaco di centronistra.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea nazionale "C'è una nuova proposta"

Grasso: "Comandato da D'Alema? Sarò io a guidare Liberi e Uguali"

Il presidente del Senato risponde a Matteo Renzi che lo ha paragonato a Fini

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Manifestazione contro lo Ius Soli

Sit-in di Salvini contro lo Ius soli: "Cittadinanza a fine percorso, no regalo elettorale". Protestano i migranti

Il comizio a Santi Apostoli tra i sostenitori e le associazioni contro il leader del Carroccio

Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Renzi: "Non faremo un governo con Berlusconi. Grasso e Boldrini sulle orme di Fini"

Il segretario dem all'attacco: "La contesa per il primo partito è tra noi e M5S". E sui presidenti delle Camere: "Ogni voto a Liberi e uguali è regalato alla destra"