Giovedì 04 Febbraio 2016 - 10:30

Borse, Piazza Affari vira in calo dopo un inizio positivo

I titoli bancari trascinano giù la Borsa di Milano dopo l'inizio sprint

Piazza Affari

Dopo un'apertura sprint con banche in grande spolvero a Piazza Affari brusca inversione di tendenza: l'inizio era stato positivo con Mps sospesa per eccesso di rialzo, Mediobanca a +1,96%, Banca Carige +3,76%, Ubi +3,67%, Banco Popolare +2,82%, Bpm +4,80%, Intesa Sanpaolo +3,41%, UniCredit +2,50%, Bper +3,01%. Poi il crollo, con il Mib che ora cede lo 0,48% a 17.328,68 punti. Sono proprio le banche protagoniste nella virata a 180 gradi di Piazza Affari: Carige -5,23%, Mps -2,38%, Ubi -1,78%, Banco Popolare -1,63%, Bpm -1,85%, Intesa Sanpaolo -0,51%, UniCredit -2,56%, Bper -2,22%. Tra i titoli non bancari, in Borsa vanno Fca che quota a 5,76 euro a -3,76%, Generali a 12,49 euro a -1,81%, Eni in controtendenza a +1,04% grazie ai rialzi del petrolio.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Perugia, bomba rudimentale in una busta davanti filiale Banca Etruria

Banca Etruria, tribunale annulla sanzioni: "Consob sapeva da fine 2013"

La Corte ha cancellato parte delle sanzioni, pari a 2,8 milioni di euro, inflitte lo scorso anno

Sciopero Ryanair 25 luglio 2018

Ryanair, verso un venerdì di scioperi dei piloti in Europa

Tagliati circa 400 dei 2.400 voli europei previsti, per un totale di circa 55 mila passeggeri coinvolti

Presentazione dei risultati raggiunti da Agenzia delle entrate nel 2017.

Fisco, riscossione in vacanza: ad agosto stop a un milione di atti

Al primo posto per numero di atti rimandati a settembre c'è la Lombardia