Giovedì 04 Febbraio 2016 - 10:30

Borse, Piazza Affari vira in calo dopo un inizio positivo

I titoli bancari trascinano giù la Borsa di Milano dopo l'inizio sprint

Piazza Affari

Dopo un'apertura sprint con banche in grande spolvero a Piazza Affari brusca inversione di tendenza: l'inizio era stato positivo con Mps sospesa per eccesso di rialzo, Mediobanca a +1,96%, Banca Carige +3,76%, Ubi +3,67%, Banco Popolare +2,82%, Bpm +4,80%, Intesa Sanpaolo +3,41%, UniCredit +2,50%, Bper +3,01%. Poi il crollo, con il Mib che ora cede lo 0,48% a 17.328,68 punti. Sono proprio le banche protagoniste nella virata a 180 gradi di Piazza Affari: Carige -5,23%, Mps -2,38%, Ubi -1,78%, Banco Popolare -1,63%, Bpm -1,85%, Intesa Sanpaolo -0,51%, UniCredit -2,56%, Bper -2,22%. Tra i titoli non bancari, in Borsa vanno Fca che quota a 5,76 euro a -3,76%, Generali a 12,49 euro a -1,81%, Eni in controtendenza a +1,04% grazie ai rialzi del petrolio.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ultimo elettrizzante appuntamento con la Porsche Carrera Cup Italia 2017

All’Autodromo di Monza due emozionanti giornate di gare in diretta su Eurosport 2 e DMAX

Mp & Silva, Seamus O'Brien nominato Presidente e CEO del gruppo

La media company leader nella distribuzione di diritti sportivi a livello globale annuncia nuove nomine

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale

Crisi Alitalia - Aerei Alitalia atterrano e decollano dall'aeroporto di Fiumicino

Alitalia chiede nuova cassa integrazione per 1.800 dipendenti

Coinvolti 100 comandanti, 90 piloti, 380 assistenti di volo e 1.230 personale di terra