Giovedì 18 Maggio 2017 - 10:30

Borghezio condannato per gli insulti razziali a Kyenge

Multa e danni per cinquantamila euro

Borghezio condannato per gli insulti razziali a Kyenge

 La quarta sezione penale del tribunale di Milano ha condannato l'europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio a pagare una multa di 1000 euro per il reato di diffamazione aggravata da discriminazione razziale in relazione gli insulti nei confronti dell'ex ministro Cecile Kyenge in una telefonata a 'La Zanzara' su Radio24 il 29 aprile 2013. L'esponente del Carroccio dovrà anche versare un risarcimento di 50mila euro all'ex ministro. I giudici di Milano hanno riqualificato il reato da 'propaganda di idee fondate su odio razziale' a 'diffamazione aggravata'. Kyenge, attraverso il suo legale di parte civile, l'avvocato Gian Andrea Ronchi, aveva chiesto un risarcimento di 140 mila euro. Il pm Piero Basilone nella sua requisitoria aveva chiesto una multa di 6mila euro. L'avvocato di Borghezio, Guido Anetrini, aveva invece chiesto l'assoluzione.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Berlusconi incontra il Movimento animalista di Michela Vittoria Brambilla

Centrodestra, Berlusconi attacca ancora M5S. Meloni: "No voltagabbana"

Svolta animalista per l'ex Cav. Intanto Salvini ha incontrato il candidato di centrodestra al Pirellone Attilio Fontana

Paolo Gentiloni visita ai cantieri del Patto per le periferie a Modena

Pd, Gentiloni scende in campo. Renzi: "Suo governo promosso a pieni voti"

Il premier ha annunciato la sua candidatura nel collegio uninominale di Roma 1 alla Camera

Emma Bonino annuncia apparentamento con PD per le prossime elezioni

Centrosinistra, Bonino in coalizione con Pd: "Veri avversari anti-Ue Lega e M5S"

Dopo l'ok arrivato dalle liste Civica popolare e Insieme, anche +Europa dà fiducia ai dem

Presentazione della lista Potere al Popolo!

Potere al Popolo, Carofalo: "Con noi vera alternativa, anche a M5S"

Parla la leader della formazione nata a Napoli all'ex-Opg Occupato-Je so' pazzo