Mercoledì 23 Agosto 2017 - 20:30

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Nella prossima legge di bilancio che prevede incentivi per l'assunzione dei giovani "ci sarà una clausola che impedirà che si utilizzino i licenziamenti. Noi vogliamo avere piu giovani che lavorano": Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, parlando a RaiNews24 dal Meeting di Rimini.

Gli incentivi per l'assunzione dei giovani da inserire nella prossima legge di bilancio saranno destinati con ogni probabilità solo agli under 29? "Oggi questa definizione di età non è ancora certa. C'è un confronto a livello europeo perché ci sono regole a livello Ue" da rispettare per "evitare discriminazioni a livello di età". L'obiettivo è raggiungere quota 300mila assunti? "L'obiettivo è il massimo che saremo in grado di fare questa, 300mila occupati in più è una razionale e ragionevole previsione considerato che c'è una mobilità" del mercato del lavoro.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Governo, resta nodo Savona: Fdi con Lega. Renzi: "Spread colpa di Di Maio e Salvini"

Meloni con il leader del Carroccio sul nome per il ministero dell'Economia

Paolo Gentiloni a piedi nei pressi di palazzo Chigi

Gentiloni lascia Chigi e scherza: "Non mi hanno mostrato la stanza dei bottoni"

Il premier uscente ha salutato i dipendenti: "Dovrebbe arrivare il nuovo esecutivo. Lasciamo il Paese con più lavoro, più diritti e conti a posto"

Giuseppe Conte entra alla Camera dei Deputati

Governo, si allungano i tempi. Conte lavora sulla lista dei ministri, incontro informale al Colle

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch, poi vertice con Salvini e Di Maio. Conte non scioglierà la riserva prima di sabato

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia