Venerdì 19 Febbraio 2016 - 23:30

Bologna-Juve 0-0, le pagelle: bene Pogba, Zaza e Morata steccano

Bonucci e Barzagli insuperabili, giganteggia Diawara

Zaza Morata

 Le pagelle di Bologna-Juventus 0-0, anticipo della 26/a giornata di Serie A.

 

BOLOGNA

 

MIRANTE 6.5: contro la prima della classe, trascorre una serata più tranquilla del previsto. Non si lascia sorprendere nel finale.

 

MBAYE 6: svolge con diligenza il suo compito.

 

GASTALDELLO 6.5: è il lucchetto del muro difensivo rossoblù. Attentissimo a non concedere spiragli.

 

MAIETTA 6.5: il 'bodyguard' di Zaza: non lo perde mai di vista (dal 28' st Constant sv).

 

MASINA 6: timido, ma l'ordine di Donadoni evidentemente era quello di non spingersi troppo in là.

 

DONSAH 6: duella di cappa e di spada con Marchisio, talvolta soffre ma non perde la lucidità.

 

DIAWARA 7: il migliore del Bologna. Giganteggia nel traffico di centrocampo e non sfigura di fronte a gente come Pogba e Marchisio.

 

TAIDER 5: il punto debole del centrocampo rossoblù, perde parecchi palloni e sbaglia molto in fase di appoggio (dal 36' st Brienza sv).

 

RIZZO 5: al servizio di Destro, non assiste a dovere il compagno (st 20' Mounier: prova a mettersi in luce).

 

DESTRO 6,5: al cospetto alla superdifesa bianconera non si intimorisce. Pochi palloni giocabili, tanta buona volontà, prezioso nel tenere alta la squadra. Nel primo tempo impegna Buffon sfiorando un gol da urlo.

 

GIACCHERINI 6: cerca il graffio dell'ex, non trova il guizzo vincente ma è una zanzara fastidiosa per Lichsteiner e compagni.

 

 

JUVENTUS

 

BUFFON 6,5: risponde 'presente' sulla gran conclusione di Destro nel primo tempo. Unica parata, ma importantissima.

 

LICHTSTEINER 5,5: spesso con il freno a mano tirato visto che deve tenere a bada Giaccherini. Manca la sua spinta. Meglio nella ripresa.

 

BONUCCI 6,5: un utile 'ripasso' in attesa del temibile esame Lewandowski. Sicurezza e tanta personalità.

 

BARZAGLI 6.5: consueta prestazione pulita e di grande solidità.

 

EVRA 6: un paio di occasioni nel primo tempo, non le sfrutta. Per il resto, copre con diligenza la fascia.

 

STURARO 5.5: tanta quantità, ma non è molto presente nelle trame bianconere e mancano i suoi inserimenti.

 

MARCHISIO 6: sa sempre cosa fare con il pallone, gestisce con personalità la manovra.

 

POGBA 6,5: il più in palla dei bianconeri, a tratti dimostra l'ispirazione dei giorni migliori e si rende pericoloso nel finale.

 

PEREYRA 5: rientro dal 1' opaco, non incide. Sostituito dopo 45' (dal 1' st Cuadrado 6,5: ha il merito di mettete pepe alla manovra bianconera).

 

ZAZA 5.5: chance dal 1', ma non la sfrutta. Poca intesa con Morata, Gastaldello lo disinnesca (dal 23' st Dybala: porta la sua qualità, non basta a scardinare il muro rossoblù).

 

MORATA 5: stonato nel duetto con Zaza. Non riesce a divincolarsi dalle maglie rossoblù, cerca spesso la giocata solitaria e pecca di egoismo.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juve celebra il passato e pensa al futuro: Obiettivo Champions

Juve celebra il passato e pensa al futuro: Obiettivo Champions

Presentato oggi in anteprima allo Juventus Stadium il film 'Bianconeri - Juventus Story'

Juve, Marchisio: Sto molto bene, siamo in dirittura di arrivo

Juve, Marchisio: Sto molto bene, siamo in dirittura di arrivo

E Bonucci punta alla Champions: "Dobbiamo crescere, non possiamo trascurare alcun dettaglio"

Juve, Lapo Elkann: Voglio vincere tutto, bene Higuain

Juve, Lapo Elkann: Voglio vincere tutto, bene Higuain

"Siamo la Juve più forte di sempre? Non lo so, sarebbe presuntuoso dirlo"

Dani Alves: Voglio aiutare la Juve a vincere la Champions

Dani Alves: Voglio aiutare la Juve a vincere la Champions

Sull'esperienza italiana: "La differenza con la Liga è l'organizzazione tattica che qui è molto molto rigorosa"