Venerdì 25 Novembre 2016 - 15:00

Violenza donne, Boldrini pubblica insulti ricevuti in rete

Nella giornata contro la violenza sulle donne la presidente della Camera si chiede: "Questa è libertà d'espressione?"

Giornata contro la violenza sulle donne

Nella giornata contro la violenza sulle donne Laura Boldrini scende in campo contro quello che definisce "un fenomeno sempre più frequente e inaccettabile: l'utilizzo nei social network di volgarità, di espressioni violente e di minacce, nella quasi totalità a sfondo sessuale". La presidente della Camera seleziona e pubblica - lasciando nome e cognome di chi scrive - "solo alcuni" dei messaggi "tra quelli insultanti" ricevuti nell'ultimo mese. E' una sequela di offese.

LEGGI ANCHE Femminicidio, Boldrini: Urge una riforma, è un fenomeno strutturale

"Boldrini sei una tr.."; "ma nessuno l'ammazza a sta terrorista", "Boldrini sei una put... andicappata, vattene a casa", si legge nei post pubblicati dalla presidente di Montecitorio. "Ho deciso di farlo - scrive Boldrini - anche a nome di quante vivono la stessa realtà ma non si sentono di renderla pubblica e la subiscono in silenzio. Ho deciso di farlo perché troppe donne rinunciano ai social pur di non sottostare a tanta violenza.
Ho deciso di farlo perché chi si esprime in modo così squallido e sconcio deve essere noto e deve assumersene la responsabilità". "Leggete questi commenti e ditemi - conclude - questa si può definire libertà di espressione?".

 

E in occasione della giornata contro la violenza sulle donne anche il Papa chiede che l'ondata di crudeltà finisca. "Quante donne sopraffatte dal peso della vita e dal dramma della violenza. Il Signore le vuole libere e in piena dignità", scrive il Pontefice su Twitter.

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Di Battista avverte: Scendere in piazza? Ci stiamo ragionando

Di Battista avverte: Scendere in piazza? Ci stiamo ragionando

"La gente deve metterci anima e cuore per andare a votare il prima possibile"

Mattarella: Governo con pieni poteri e in tempi brevi, verso incarico domani

Mattarella: Governo con pieni poteri e in tempi brevi

Il futuro premier potrebbe sciogliere la riserva in serata ed essere pronto al giuramento lunedì

Consultazioni, Grillo: Volontà popolare va rispettata, voto subito

Consultazioni, Grillo: Volontà popolare va rispettata, voto subito

Di Maio: "Cittadini non ne possono più di questa spartizione di poltrone nelle segrete stanze"

Mattarella dopo consultazioni: Serve governo in tempi brevi

Mattarella dopo consultazioni: Serve governo in tempi brevi

"Armonizzare le due leggi elettorali per l'elezione della Camera e del Senato è indispensabile"