Mercoledì 12 Ottobre 2016 - 08:30

Boeri: Riformare l'Inps, la nostra struttura è sotto stress

Il piano di uscita anticipata "è complicato" sottolinea il presidente

Boeri: Riformare l'Inps, la nostra struttura è sotto stress

Il piano di uscita anticipata "è un meccanismo complicato, per questo ci vorrà un'importante campagna informativa e il contributo dei sindacati". Così Tito Boeri, presidente Inps, intervistato da 'la Stampa' in merito alla riforma del sistema pensionistico che sarà ancora più difficile senza la riorganizzazione dell'Inps stessa: "L'Inps dovrà essere il centro di una rete fra banche, assicurazioni, imprese e lavoratori. Per noi è una grossa sfida. Abbiamo il dover di informare adeguatamente i contribuenti sulle implicazioni di scelte difficili. Per farlo abbiamo bisogno di più dipendenti preparati sul territorio". Anche perché Boeri denuncia come "la struttura sia sotto stress: siamo ventottomila ed eroghiamo oltre quattrocento prestazioni diverse. La settimana scorsa ero in Polonia, dove ci sono cinquantamila persone per occuparsi solo di pensioni. Anche in Francia e Germania ci sono molti più dipendenti per euro erogato che da noi".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-GERMANY-AUTOMOBILE-OPEL

Dieselgate, si indaga su Opel in Germania

Non si spegne il caso dei motori truccati per falsare i dati sulle emissioni dei diesel, che ha coinvolto Volkswagen

Melfi, gli stabilimenti FCA

Fca, sindacati: "Sciopero su Ronaldo non ha nulla a che fare con lavoro"

I sindacati Fim, Uilm, Fismic e Ugl, in merito allo sciopero indetto dall'Usb per protestare contro l'acquisto del calciatore da parte della Juventus

Editoria, Montan nuovo amministratore delegato e direttore Athesis

Succede all'Ing. Alessandro Zelger alla guida del Gruppo da 25 anni

Tesla, accordo con Shanghai per Gigafactory da 500mila vetture all'anno

Un progetto che rappresenta il più grande investimento industriale estero nella storia della metropoli