Giovedì 26 Maggio 2016 - 11:00

Boccia: Riforme strada obbligata, ripresa ancora modesta

Il presidente di Confindustria all'assemblea: Chiudere il Brennero sarebbe un infarto

Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria

 "Le riforme sono la strada obbligata per liberare il Paese dai veti delle minoranze e dai particolarismi, che hanno contribuito a soffocarlo nell'immobilismo". Così Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, nel corso della sua prima relazione all'assemblea degli industriali. "Confindustria si batte sin dal 2010 per superare il bicameralismo perfetto e riformare il Titolo V della costituzione. Con soddisfazione, oggi, vediamo che questo traguardo è a portata di mano. La nostra posizione e le conseguenti azioni sul referendum - ha aggiunto - verranno decise nel Consiglio generale convocato per il 23 giugno".

CRESCITA. Boccia ha poi sottolineato: "La nostra economia è senza dubbio ripartita  ma non è in ripresa. È una risalita modesta, deludente che non ci riporterà in tempi brevi a livelli pre-recessione. Siamo pienamente coscienti del vincolo stringente del debito pubblico. E del fatto che non è con il debito che si costruisce una crescita duratura. La nostra storia ce lo ha dimostrato ogni ragionevole dubbio". La proposta è quella di meno tasse:  "Chiediamo di spostare il carico fiscale alleggerendo quello sul lavoro e sulle imprese e aumentando quello sulle cose".

CHIUSURA BRENNERO SAREBBE INFARTO.  "Chiudere il Brennero è come bloccare un'arteria: causerebbe un infarto" ha precisato Boccia"Poco meno di trent'anni fa - ha aggiunto - noi in Europa i muri li abbattevamo. Dobbiamo opporci con tutte le nostre forze alla costruzione di muri, che siano fatti di filo spinato o di posti di blocco, che siano fra la Serbia e l'Ungheria oppure fra l'Austria e l'Italia". "Non possiamo far soccombere il progetto europeo - ha concluso Boccia - sotto i colpi di nazionalismi pericolosi e irresponsabili populismi. Senza i cittadini provenienti da altre nazioni l'Italia si fermerebbe". "Per questo motivo - ha aggiunto - il loro ruolo va pienamente riconosciuto e dobbiamo trasformare l'emergenza dei biblici flussi migratori in un'occasione storica di sviluppo sociale ed economico".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO - The logo of Amazon is seen at the company logistics center in Lauwin-Planque northern France

Amazon, accordo con il fisco italiano: pagherà 100 milioni di euro

È questa la cifra accordata per gli arretrati tra il 2011 e i 2015

Ryanair strike

Ryanair minaccia i piloti per lo sciopero. Calenda: "Indegno"

La compagnia low cost irlandese paventa sanzioni per chi incrocerà le braccia il 15 dicembre

Reddito di inclusione: come richiederlo a Roma

Parle la misura nazionale di contrasto alla povertà promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Copies of bitcoins standing on PC motherboard are seen in this illustration picture

Bitcoins volano oltre 18 mila dollari dopo debutto futures Cboe

La moneta virtuale accresce il suo valore, segnando un nuovo record storico