Martedì 17 Ottobre 2017 - 23:15

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Le restrizioni del bando riguardano i cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Un giudice statunitense ha bloccato l'ultimo tentativo del presidente Donald Trump di imporre restrizioni all'ingresso nel Paese ai cittadini di otto Paesi, che sarebbe dovuto entrare in vigore questa settimana. Il bando, annunciato lo scorso mese, riguarda cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord, oltre a funzionari governativi venezuelani.

Il blocco, ha dichiarato la Casa Bianca in risposta alla decisione del giudice delle Hawaii, è "pericolosamente sbagliato". In una nota, la Casa Bianca ha aggiunto di essere fiduciosa che i tribunali alla fine confermeranno le decisioni di Trump. "Queste restrizioni sono vitali per garantire che le nazioni straniere rispettino gli standard di sicurezza minimi per l'integrità del nostro sistema e la sicurezza della nostra nazione", afferma la nota. Il dipartimento di Stato, inoltre, ha definito la sentenza "sbagliata" e ha dichiarato che ricorrerà "velocemente" contro di essa.

Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Survivor voice Europa - Incontro internazionale delle vittime dei preti pedofili

Preti pedofili: 70 anni di abusi in Pennsylvania

Un grand jury ha riconosciuto la colpa di 300 sacerdoti sul oltre mille bambini

La nave Aquarius torna in mare a Marsiglia

L'Aquarius sbarca a Malta. Sei Paesi Ue accoglieranno i migranti

Via libera per l'attracco a La Valletta. Francia, Portogallo e Spagna coinvolti per la redistribuzione di 141 persone a bordo e di altre 103 su altre navi

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Londra, auto contro le barriere fuori dal Parlamento: un arresto

Londra, auto contro barriere davanti al Parlamento: arrestato un uomo. "E' terrorismo"

Si indaga sul conducente, feriti alcuni passanti. Polizia e ambulanze sul posto, chiusa la stazione di Westminster