Martedì 24 Maggio 2016 - 06:45

Blitz contro la camorra in sei province: 57 arresti

Operazione dei carabinieri di Mondragone per estorsioni aggravate da metodo mafioso

Blitz contro la camorra in sei province: 57 persone arrestate

Blitz dei carabinieri contro la camorra in sei province (Caserta, Napoli, Latina, Varese, Pavia e Roma) contro il clan "Gagliardi-Fragnoli-Pagliuca". I militari della compagnia di Mondragone, coordinati dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, stanno dando esecuzione a 57  provvedimenti  cautelari, emessi dal Gip di Napoli per reati di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, tentato omicidio in concorso, detenzione e porto illegale di armi da fuoco e ricettazione, tutti aggravati dal metodo mafioso. L’indagine ha permesso di far luce su condotte estorsive ai danni di imprenditori locali e di ditte edili impegnate nella realizzazione di lavori pubblici. Sono stati ricostruiti anche due tentati omicidi ed è emerso il ruolo svolto dalle donne all’interno del clan: le  mogli degli affiliati ricevevano periodiche somme di denaro necessarie al mantenimento dei rispettivi familiari detenuti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Napoli, catturato dopo ore dai carabinieri: aveva ucciso la madre e si era barricato in casa

Dramma familiare a Qualiano. Il 37enne, con problemi psichici, ha aperto il fuoco contro la donna

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto