Venerdì 25 Novembre 2016 - 08:00

Oggi scatta il "Black Friday", un weekend a caccia di affari

La giornata di sconti sarà seguita dal "Cyber Monday"

Oggi scatta il "Black Friday", un weekend a caccia di affari

Per chi non ama l'uso di termini anglofoni, non sarà un fine settimana facile. Le espressioni da imparare sono tre. "Cyber Weekend", per indicare la tre giorni che ci attende, ma anche "Black Friday" e "Cyber Monday", come sono chiamati i due estremi dell'evento. Nell'ordine: ieri è stato il Giorno del Ringraziamento, una delle principali ricorrenze statunitensi. Il venerdì che segue questa festa, sempre negli Usa, è considerato il nastro di partenza degli acquisti natalizi. Il Black Friday originale, in sintesi, corrispondeva a un giorno di sconti e offerte limitate, nel quale molti clienti erano a casa da lavoro e i negozi aprivano in anticipo. Il Cyber Monday arriva di conseguenza, nel 2005, quando alcune società di marketing si accorgono che molte persone che non erano riuscite a effettuare gli acquisti nel weekend provavano a rimediare il lunedì successivo attraverso lo shopping online e si decidono di portare gli sconti, per quella giornata, in rete. Se negli Stati Uniti la distinzione tra il Black Friday reale e il Cyber Monday virtuale è più evidente, in Italia internet rimane al momento centrale: non fosse altro che a contribuire alla diffusione di entrambe le ricorrenze sono stati soprattutto i grandi player (d'oltreoceano) dell'e-commerce, da Amazon a eBay.

I risultati, col tempo, iniziano anche a vedersi: secondo un sondaggio svolto da Monitor Allianz Global Assistance con Nextplora, a partire da un 76% di italiani che ha intenzione di fare spese da qui ai saldi invernali, il Black Friday è la scelta preferita per un 20% degli acquirenti, molto dietro alle classicissime svendite di fine stagione (61%), ma non troppo dietro ai mercatini di Natale (25%). Mentre l'Adoc stima che a far spese online tra il 25 e il 28 novembre sarà il 25% dei consumatori italiani, attratto da sconti che si spingeranno fino al 70% e con l'intenzione di mettere a disposizione un budget medio che dovrebbe attestarsi sui 275 euro. Tutto questo in un quadro complessivo che, segnala Deloitte, vedrà gli italiani spendere per le festività natalizie una cifra molto vicina a quella dello scorso anno (614 euro contro 620), con un'incidenza degli acquisti online pari al 38% del totale (gli acquisti da dispositivi mobili saranno il 17%, quasi la metà). Dati abbastanza interessanti da attirare l'attenzione anche dei negozi "reali", che pure si scontrano con il divieto presente ancora in alcune regioni di offrire sconti pre-natalizi. Un'indagine condotta da Confesercenti segnala infatti che il 23% dei punti vendita fisici parteciperà quest'anno alle promozioni del "venerdì nero", mentre un altro 33% è interessato a farlo in futuro.

Guardando il fenomeno dal punto di vista delle aziende - dalle multinazionali alle imprese emergenti - le tendenze sembrano due: lo spostamento verso il mobile da parte di chi è esclusivamente online e la ricerca di sempre maggiori collegamenti tra la rete e i punti vendita materiali per chi si muove su entrambi i fronti. Gli esempi, in entrambi i casi, non mancano. Yoox Net-a-Porter, ha annunciato per quest'anno di prevedere lo storico sorpasso delle vendite globali da mobile su quelle da desktop: un ribaltamento delle proporzioni trainato dai mercati emergenti e che la società italiana sta accompagnando con un'attenzione sempre maggiore alle app native. Fca, dal canto suo, ha lanciato una campagna su Facebook per offrire poi promozioni sugli optional di alcune vetture in concessionaria, dove i clienti potranno presentarsi per usufruire degli sconti ottenuti in rete. Mentre Satispay, startup che offre un sistema di pagamento tramite smartphone, nei prossimi giorni offrirà rimborsi sugli acquisti tra il 30% e il 60% all'interno di duemila negozi "fisici" convenzionati. Dal reale al virtuale e ritorno, insomma.
 

Scritto da 
  • Marco Valsecchi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Le novità di Instagram: dai video live alle foto temporanee

Le novità di Instagram: dai video live alle foto temporanee

In arrivo nuovi servizi sul social di microblogging

Facebook, nel 2017 nuovo quartier generale a Londra e 500 assunzioni

Facebook, nel 2017 nuovo quartier generale a Londra e 500 assunzioni

"Il Regno Unito rimane uno dei posti migliori per essere una compagnia tecnologica" ha detto il vice presidente Emea Mendelsohn

Quick, Draw!: il gioco di Google che indovina i vostri disegni

Quick, Draw!: il gioco di Google che indovina i vostri disegni

Si tratta di un progetto di intelligenza artificiale