Martedì 23 Febbraio 2016 - 10:45

Bill Gates contro Apple: Sblocchi iPhone e collabori con Fbi

Il fondatore di Microsoft sottolinea: "Si tratta di un caso specifico in cui il Governo chiede informazioni"

Bill Gates

Bill Gates appoggia il governo americano nella richiesta che Apple sblocchi l'iPhone del killer di San Bernardino Syed Rizwan Farook, azione cui la compagnia si è opposta. Il fondatore di Microsoft ha dichiarato, secondo quanto ha riferito il Financial Times, che le compagnie tecnologiche dovrebbero essere costrette a collaborare con le autorità nelle indagini per terrorismo. "Questo è un caso specifico in cui il governo chiede l'accesso a informazioni. Non stanno chiedendo qualcosa di generale, stanno chiedendo per un caso in particolare", ha detto Gates. La sua posizione lo distanzia da altri vertici della Silicon Valley, come il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, quello di Twitter Jack Dorsey, l'ad di Google Sundar Pichai. Questi hanno tutti sostenuto la decisione di Tim Cook, ricorda il quotidiano.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse  

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

E sull'economia annuncia: "Puntiamo ad avere tassi d'interesse e i tassi di cambio più basati sul mercato"

Alfano con il Presidente dell'Alto Consiglio di Stato libico Abdulrahmann Swehli

Nigeria, liberato don Pallù. Alfano: "Sta bene"

Il sacerdote romano della diocesi di Roma era da tre anni in missione nel Paese africano

Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali

Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Le restrizioni contenute nel bando riguardano i cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord