Venerdì 13 Ottobre 2017 - 09:45

Bersani: "Che delusione Gentiloni, ha perso ogni credibilità"

"O si è reso complice di una forzatura di questo genere, oppure è stato indotto, sequestrato"

Bersani: "Che delusione Gentiloni, ha perso ogni credibilità"

"Ne abbiamo viste di tutti i colori, vediamo anche questa", e se non è la prima volta nella legislatura che si mette la fiducia sulla legge elettorale, "questa è un po' peggio, perché siamo a fine legislatura e anche perché allora c'era l'alibi che l'Italicum era una iniziativa del governo". Lo dice il leader Mdp Pier Luigi Bersani in un colloquio con 'La Stampa'. Stavolta, invece, il premier Paolo Gentiloni aveva promesso di limitarsi ad "accompagnare" il percorso. Deluso? "Una delle tante delusioni è certamente lui, assolutamente - ammette l'ex segretario Pd - Purtroppo Gentiloni ci ha rimesso in credibilità, perché a questo punto i casi sono due: o si è reso complice di una forzatura di questo genere, oppure è stato indotto, sequestrato".

Da chi, Bersani, dal segretario dem Renzi? "Da qualcuno fuori di qui, e peggio mi sento a pensare una cosa del genere di un presidente del consiglio", risponde Bersani.
"Qui è saltato tutto: la credibilità, temo, non solo del governo. Quando la gente si sentirà illustrare la legge, ci sarà una distanza tra cittadini e istituzioni bestiale", aggiunge.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pensioni, Renzi contro Di Maio: "E' una vera follia tagliare quelle da 2.300 euro"

Scontro sulle cifre tra il segretario Pd e il candidato M5S. Il pentastellato replica: "Vogliamo ridurre quelle oltre 5mila euro"

Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Bruxelles

Clima, Gentiloni: "175 miliardi per la strategia energetica"

Il premier parla al convegno Patto per il clima, organizzato dai Verdi a Roma

Mattarella incontra una delegazione della Fondazione "Premio Ischia"

Elezioni, il Colle pensa a serenità del Paese: l'obiettivo è stabilità

Mattarella agisce con tutta la discrezione, motivato dal bene primario di mettere in massima tutela il Paese

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Il programma M5S: "Sgravi fiscali e sì agli 80 euro". Il Pd ironizza

Di Maio e i suoi manterranno, almeno all'inizio il bonus: "Poi norme per assorbirlo". Renzi: "Non siamo gelosi"