Venerdì 13 Ottobre 2017 - 09:45

Bersani: "Che delusione Gentiloni, ha perso ogni credibilità"

"O si è reso complice di una forzatura di questo genere, oppure è stato indotto, sequestrato"

Bersani: "Che delusione Gentiloni, ha perso ogni credibilità"

"Ne abbiamo viste di tutti i colori, vediamo anche questa", e se non è la prima volta nella legislatura che si mette la fiducia sulla legge elettorale, "questa è un po' peggio, perché siamo a fine legislatura e anche perché allora c'era l'alibi che l'Italicum era una iniziativa del governo". Lo dice il leader Mdp Pier Luigi Bersani in un colloquio con 'La Stampa'. Stavolta, invece, il premier Paolo Gentiloni aveva promesso di limitarsi ad "accompagnare" il percorso. Deluso? "Una delle tante delusioni è certamente lui, assolutamente - ammette l'ex segretario Pd - Purtroppo Gentiloni ci ha rimesso in credibilità, perché a questo punto i casi sono due: o si è reso complice di una forzatura di questo genere, oppure è stato indotto, sequestrato".

Da chi, Bersani, dal segretario dem Renzi? "Da qualcuno fuori di qui, e peggio mi sento a pensare una cosa del genere di un presidente del consiglio", risponde Bersani.
"Qui è saltato tutto: la credibilità, temo, non solo del governo. Quando la gente si sentirà illustrare la legge, ci sarà una distanza tra cittadini e istituzioni bestiale", aggiunge.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Berlusconi contro Sorrentino: "Il suo film è attacco politico"

L'ex Cav attacca l'ultimo lavoro del regista in cui Toni Servillo veste i suoi panni

Inaugurazione della stagione al Teatro Manzoni

Berlusconi: "Referendum sull'autonomia in tutte le regioni italiane"

Maroni: "Sono contento se in Lombardia riusciamo a superare il 34% dell'affluenza"

Presentazione del libro di Piero Fassino "Pd davvero"

Bankitalia, Renzi: "Sulle banche è mancata vigilanza efficace, serve una fase nuova"

Ieri l'ok alla mozione dem contro Visco. Mattarella: "Si rispetti l'interesse del Paese"

Gentiloni parla di Ue, Di Battista attacca: "Lei è solo un fantasma"

Gentiloni parla di Ue, Di Battista attacca: "Lei è solo un fantasma"

Il premier preso di mira dopo il suo intervento alla Camera in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre