Mercoledì 18 Ottobre 2017 - 16:30

Berlusconi contro Sorrentino: "Il suo film è attacco politico"

L'ex Cav attacca l'ultimo lavoro del regista in cui Toni Servillo veste i suoi panni

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo Sorrentino che lo ha come protagonista. "Mi sono giunte strane voci - racconta l'ex Cavaliere - ma spero che non sia un'ennesima aggressione politica e nei miei confronti".

In "Loro", il nuovo film del cineasta premio Oscar per La Grande Bellezza, il personaggio di Berlusconi è interpretato da Toni Servillo che, con camicia bianca, make up e abilità mimiche, è incredibilmente credibile nei panni dell'ex presidente del Consiglio.

Il film, una co-produzione Indigo film e Pathé, vede nel cast anche Elena Sofia Ricci nei panni dell'ex moglie del Cav, Veronica Lario, e Riccardo Scamarcio che interpreta l'imprenditore Giampaolo Tarantini. Durante l'estate Sorrentino ha già girato alcune scene a Roma, mentre ora il set si è spostato in una villa privata a Orbetello.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ue, Renzi da Macron: "Siamo argine per populisti come Salvini e Le Pen"

Il segretario dem all'Eliseo per un incontro informale: "È punto di riferimento in Europa"

Elezioni, Matteo Salvini a Cascina per sostenere la candidata sindaco della Lega

Busta con proiettile a sindaca leghista di Cascina: "Diamo fastidio"

Susanna Ceccardi denuncia su Facebook la minaccia subita

Milano, Book City - Presentazione del libro di Walter Veltroni

Centrosinistra, su art.18 ancora scontro Pd-Mdp. Veltroni: "Restano macerie"

I 'no' di Roberto Speranza e Pier Luigi Bersani non sono piaciuti a chi, dall'ex sindaco di Roma a Romano Prodi, è in campo per "costruire ponti"

Ostia, chiusura campagna elettorale ballottaggio per presidente municipio

M5s, Di Battista fa un passo indietro: "Non mi ricandido in Parlamento"

L'annuncio in diretta Fb: "Ma non abbandono il Movimento"