Mercoledì 18 Ottobre 2017 - 16:30

Berlusconi contro Sorrentino: "Il suo film è attacco politico"

L'ex Cav attacca l'ultimo lavoro del regista in cui Toni Servillo veste i suoi panni

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo Sorrentino che lo ha come protagonista. "Mi sono giunte strane voci - racconta l'ex Cavaliere - ma spero che non sia un'ennesima aggressione politica e nei miei confronti".

In "Loro", il nuovo film del cineasta premio Oscar per La Grande Bellezza, il personaggio di Berlusconi è interpretato da Toni Servillo che, con camicia bianca, make up e abilità mimiche, è incredibilmente credibile nei panni dell'ex presidente del Consiglio.

Il film, una co-produzione Indigo film e Pathé, vede nel cast anche Elena Sofia Ricci nei panni dell'ex moglie del Cav, Veronica Lario, e Riccardo Scamarcio che interpreta l'imprenditore Giampaolo Tarantini. Durante l'estate Sorrentino ha già girato alcune scene a Roma, mentre ora il set si è spostato in una villa privata a Orbetello.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Silvio Berlusconi ospite a Otto e Mezzo

Elezioni, Berlusconi: "Salvini premier? Lega a quattro punti di distanza da noi"

L'ex Cav: "Matteo non è un estremista e ha il forte desiderio di primeggiare, ma il leader sarà espresso dalla coalizione che avrà preso più voti"

Senato - Presentazione della relazione finale della commissione Antimafia

Mafia, Minniti: "Troppo silenzio in campagna elettorale. Rischio infiltrazioni"

La commissione bicamerale Antimafia presieduta da Rosy Bindi lancia l'allarme

Università Angelicum. Paolo Gentiloni incontra gli elettori

Embraco, Calenda sui fondi alla Slovacchia: 'Così non è mercato'

Intervista al ministro per "Upday for Samsung": "Delle buone intenzioni della Ue non me ne faccio niente. Verificare se sono stati usati per attrarre aziende

Messa in occasione dei 50 anni della Comunità di Sant'Egidio.

Ema, Tajani scrive a Juncker: "Chiesti tutti i dettagli dell'offerta olandese"

Necessari "per permettere al Parlamento di deliberare sulla questione in modo significativo e informato"