Domenica 10 Gennaio 2016 - 10:00

Berlusconi: Non vedo miei eredi, su unioni civili libertà coscienza

Il leader azzurro: Siamo grande partito liberale, ma a chi dovrei passare il testimone?

Il leader di Forza Italia pronto a tornare in campo

"Torno, torno, anche se sono stato sempre qui. Mi farò sentire di più anche perché con questa legge elettorale al ballottaggio arrivano i Cinquestelle. Un centrodestra dissolto porterebbe al ballottaggio Pd e M5S e alla fine vincerebbero questi ultimi". Così Silvio Berlusconi, in un colloquio con il quotidiano 'Il Messaggero'. "Renzi è in difficoltà. Da tempo è ormai sotto il trenta per cento. Al referendum rischia grosso. Vediamo quello che possiamo fare", ha aggiunto il  leader di Forza Italia, che sul tema delle unioni civili spiega: "Siamo un partito liberale al passo con i tempi, ma rispettiamo l'opinione di tutti. Nei prossimi giorni riuniremo i gruppi parlamentari e penso che daremo libertà di coscienza". "Abbiamo tantissimi giovani pronti ad impegnarsi. Presto vedrete che bella squadretta di giovani sono riuscito a mettere in piedi in questi anni", ha spiegato l'ex premier. E ha confermato che il suo impegno politico continuerà: "Non ho voglia, mi creda, ma a chi dovrei passare il mio testimone? A chi? Mi rivedrete presto molto più spesso anche in tv".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Renzi: Vogliamo raddoppiare la 14esima alle pensioni minime

Renzi: Vogliamo raddoppiare la 14esima alle pensioni minime

L'annuncio del premier a 'Quinta Colonna' su Rete4

Referendum, Serracchiani: E' una grandissima prova di democrazia

Referendum, Serracchiani: E' una grandissima prova di democrazia

"Adesso mi auguro che possa iniziare un confronto nel merito" dice la vicesegretaria PD

Referendum, si voterà il prossimo 4 dicembre

Referendum, si voterà il 4 dicembre. Renzi: E' l'ultima occasione per cambiare

La decisione è stata presa questo pomeriggio durante il Consiglio dei Ministri. Bagnasco: Appuntamento importante

L'allarme dei vescovi su migranti e lavoro, Bagnasco denuncia: Serve più Europa

L'allarme dei vescovi su migranti e lavoro: Serve più Europa

" Ue tema la paura dell'altro, non gente disperata". Sul referendum: "Appuntamento importante, informatevi"