Venerdì 02 Dicembre 2016 - 09:15

Berlusconi: Non ci sarà nessun patto del Nazareno 2.0

Si esprime su Salvini: "E' rude, i moderati non lo seguirebbero"

Berlusconi: Non ci sarà nessun patto del Nazareno 2.0

"No, non ci sarà nessun patto del Nazareno 2.0. Dopo il referendum" se vincerà il 'no' "ci siederemo al tavolo con tutte le forze politiche per scrivere la legge elettorale e la nuova riforma della Costituzione". Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ad Agorà su Rai3. A quel tavolo, ha aggiunto, "si siederanno tutte le persone responsabili che tengono al loro Paese".

"Il referendum è pericoloso per la democrazia, perché porterà un uomo solo al comando" e "guardo con timore che possa passare questa riforma, nemica della democrazia".  Berlusconi ha aggiunto: "Io sono un uomo della democrazia, perché quando sono entrato il politica ho chiesto il permesso agli italiani che in 20 anni mi hanno dato 200 milioni di voti. Guardo quindi con timore questa riforma, nemica della democrazia".
 

Sul leader della Lega e il futuro del centrodestra: "Salvini ha questo modo di essere molto aspro e rude e se fosse lui alla guida del centrodestra temo che molti moderati non lo seguirebbero". Berlusconi ha aggiunto: "Rappresenta un partito con una percentuale importante, che rappresenta i timori della gente e per il loro futuro. E' comunque una persona sincera".  "Renzi è l'unico leader della sinistra. Il centrodestra non ha ancora un leader affermato; c'ero io, ma una riforma vergognosa ha dato alla sinistra la possibilità di espellermi dal Senato. Spero che qualcuno - che magari è nuovo della politica e arriva dal mondo delle imprese" possa diventare il futuro leader. 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Boldrini lancia l'allarme: Facebook censura chi denuncia oscenità contro le donne

Boldrini: Facebook censura chi denuncia oscenità contro le donne

La presidente della Camera condivide il post di una ragazza che per prima ha segnalato il fenomeno

Berlino, la conferenza stampa di Gentiloni e Angela Merkel

Ue, Gentiloni da Merkel: No a flessibilità a corrente alternata

"La fase dell'austerità è tramontata, abbiamo bisogno di un'Europa del lavoro, che affronta le disuguaglianze sociali"

Terremoto, Raggi: Domani a Roma asili e scuole aperte

Terremoto, Raggi: Domani a Roma asili e scuole aperte

"Rassicuro genitori: smentisco false notizie che circolano"

Sì a commissione su femminicidio. Finocchiaro: Contrastarlo è dovere

Sì a commissione su femminicidio. Finocchiaro: Contrastarlo è dovere

Sarà composta da 20 senatori e avrà un anno di tempo per indagare sui vari casi