Lunedì 20 Giugno 2016 - 15:15

Berlusconi ancora ricoverato: udienza Ruby ter slitta al 3 ottobre

Accolta la richiesta di legittimo impedimento avanzata dai legali del leader di Forza Italia

Berlusconi ancora ricoverato: udienza Ruby ter slitta al 3 ottobre

Slitta al 3 ottobre per ragioni di salute l'udienza preliminare del caso Ruby ter, che vede imputato Silvio Berlusconi con altre 23 persone per corruzione in atti giudiziari. Lo ha deciso il gup Laura Marchiondelli, che ha accolto la richiesta di legittimo impedimento avanzata dai legali del leader di Forza Italia.

Berlusconi, infatti, è ancora ricoverato al san Raffaele dopo l'operazione al cuore subita la scorsa settimana e la convalescenza durerà circa un mese. Impossibile, dunque, per l'ex premier prendere parte all'udienza di questa mattina. Il gup ha deciso di accogliere la loro richiesta e rinviare l'udienza a dopo l'estate.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Italy's former Prime Minister Silvio Berlusconi gestures as he attends television talk show "Porta a Porta" (Door to Door) in Rome

Sondaggio Swg, Pd in calo al 25%, Centrodestra al 35%, Grillini fermi al 26%

Intervista a Pessato. Il Paese cerca stabilità. Sale la coalizione di Berlusconi e Salvini. Renzi ancora in discesa, M5S non sfonda. ma da qui al voto c'è tempo per tutti

Palazzo Wedekind, Il programma di governo dell'Italia

Incidente sull'Aurelia: è morto l'ex ministro Altero Matteoli, aveva 77 anni

Lo scontro nei pressi di Capalbio. Il senatore di Forza Italia è stato estratto in fin di vita dall'auto in cui viaggiava

Residenza Ripetta. Convegno "Servizi pubblici e nuova politica" con Luigi Di Maio

Di Maio: "Voterei sì all'uscita dall'euro". Renzi: "Pura follia"

L'esponente M5S, in un'intervista all'Aria che tira, dice la sua posizione nel caso di referendum: "Vorrebbe dire che la Ue non ci ha ascoltato"

Italo Balbo con Vittorio Emanuele III Re d'Italia

Grasso: "Il rientro dei resti del re? Atto umanitario" | LA SCHEDA

Il presidente del Senato ritiene che sia stato giusto. "Un gesto che non comporta revisioni storiche sulle sue colpe. Escluso il Pantheon"