Lunedì 25 Dicembre 2017 - 15:45

Berlino, si lancia con l'auto contro la sede Spd: ferito

Nel veicolo benzina e altri liquidi infiammabili. Non ancora chiaro il motivo del gesto: forse un tentato suicidio

Berlino, auto si schianta contro la sede dell'SPD

Un uomo si è lanciato con la sua auto contro la sede del Partito socialdemocratico tedesco Spd a Berlino, la Willy Brandt Haus. La polizia ritiene che si tratti di un tentato suicidio, ma ha aperto un'indagine per possibile tentativo di attacco incendiario.

I fatti sono avvenuti ieri sera: il conducente del veicolo è rimasto lievemente ferito ed è stato trasportato in ospedale, ma è stato comunque possibile interrogarlo e ha dichiarato che la sua intenzione era quella di uccidersi.

Secondo quanto ha riferito la polizia di Berlino, intorno a mezzanotte l'auto si è schiantata contro la porta principale della Willy Brandt-Haus, rompendola, e all'interno del veicolo è scoppiato un incendio, che è stato poi portato sotto controllo.

Non è chiaro per quale motivo l'uomo abbia scelto proprio la sede della Spd. Secondo quanto ha riferito il conducente stesso, prima di schiantarsi aveva depositato delle bombole di gas davanti alla sede dell'Unione cristiano-democratica Cdu, cioè il partito della cancelliera tedesca Angela Merkel. Una guardia della sicurezza ha riferito alla polizia di avere visto prima di mezzanotte un uomo che posava uno zaino lateralmente all'edificio e di avere poi trovato del materiale infiammabile.

Nell'auto del conducente sono stati trovati un bidone pieno di benzina e altri liquidi infiammabili. "Ieri sera un'auto si è schiantata contro la nostra sede centrale e sono stati trovati materiali con i quali si può provocare un incendio. Non sappiamo di più ma sono contento che nessuno dei nostri collaboratori abbia riportato danni", ha dichiarato il presidente della Spd, Martin Schulz

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Georgia, prima donna di colore candidata come governatrice

Stacey Abrams ha vinto le primarie democratiche, a novembre le elezioni

Bruxelles, Mark Zuckerberg al parlamento europeo

Facebook, Zuckerberg si scusa all'Ue. "No ingerenze in future elezioni"

Il fondatore del social network al Parlamento europeo. Tajani: "Monitoreremo"

Donald Trump riceve il presidente sudcoreano Moon Jae-in alla Casa Bianca

Nord Corea, Trump: "Possibile un rinvio del vertice con Kim"

L'incontro tra il presidente Usa e il leader nordcoreano è fissato per il 12 giugno a Singapore

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump