Domenica 29 Novembre 2015 - 22:00

Bce, Trichet: Riforme Italia vanno nella giusta direzione, bene Draghi

Ex presidente si congratula

Milano, 27 nov. (LaPresse) - "L'Italia sta facendo un visibile sforzo riformatorio, ampiamente riconosciuto dalla comunità internazionale". Così Jean-Claude Trichet, presidente della Bce dal 2003 all?ottobre 2011, intervistato da 'la Repubblica', che aggiunge come "sul fronte delle riforme strutturali l'Italia si sta muovendo nella direzione giusta. E non lo dico solo per le riforme strettamente economiche ma anche per le revisioni istituzionali e costituzionali, che creano la cornice adeguata in cui poter inserire con efficacia i provvedimenti specifici". Sul suo successore aggiunge: "Draghi fa benissimo a ricordare, come facevo io ai miei tempi, che la Bce non è l?unico giocatore in campo. Le riforme implementate dai governi sono l?essenza del processo di sviluppo e creazione di occupazione". Infine su l'inflazione, per Trichet "rimane eccezionalmente bassa e sta risalendo con grande lentezza, ma questo è per lo più dovuto ai prezzi del petrolio e delle commodities. Il vero pericolo è di perdere di vista l?obiettivo del 2% che invece deve continuare a essere perseguito con determinazione, ripeto, con lo sforzo congiunto di Bce, forze politiche e anche settore privato".

Scritto da 
  • redazione
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Perugia, bomba rudimentale in una busta davanti filiale Banca Etruria

Banca Etruria, tribunale annulla sanzioni: "Consob sapeva da fine 2013"

La Corte ha cancellato parte delle sanzioni, pari a 2,8 milioni di euro, inflitte lo scorso anno

Sciopero Ryanair 25 luglio 2018

Ryanair, verso un venerdì di scioperi dei piloti in Europa

Tagliati circa 400 dei 2.400 voli europei previsti, per un totale di circa 55 mila passeggeri coinvolti

Presentazione dei risultati raggiunti da Agenzia delle entrate nel 2017.

Fisco, riscossione in vacanza: ad agosto stop a un milione di atti

Al primo posto per numero di atti rimandati a settembre c'è la Lombardia