Giovedì 02 Giugno 2016 - 15:15

Bce rivede al rialzo stime sul Pil, Draghi: Tassi invariati a lungo

Il quantitative easing durerà almeno fino a marzo 2017

Bce rivede al rialzo stime sul Pil, Draghi: Tassi invariati a lungo

La Bce ha alzato le stime di crescita per l'Eurozona nel 2016 a 1,6%, dal precedente 1,4%. Per il 2017 è confermata la previsione all'1,7%, mentre per il 2018 la stima è all'1,7% dal precedente 1,8%. Nessuna sorpresa, invece, sul fronte dei tassi da Vienna. In linea con le attese del mercato, la Banca centrale europea ha lasciato invariati i tassi di interesse al minimo storico dello zero in vigore da marzo. Confermati a -0,4% e 0,25% i tassi sui depositi marginali e sui prestiti marginali. I tassi resteranno "ai livelli bassi per un lungo periodo", ha spiegato il presidente della Bce Mario Draghi, in conferenza stampa a Vienna, aggiungendo che il quantitative easing durerà almeno fino a marzo 2017.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Euro sign seen at former ECB headquarters in Frankfurt

La PA italiana paga a oltre 100 giorni. Deferita alla Corte Ue

A tre anni dalla prima denuncia, situazione deprecabile. Il pubblico deve alle aziende circa 64 miliardi

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Istat, aumentano gli occupati. Ma sono a tempo determinato

Occupazione in crescita, ma qualitativamente discutibile. Diminuiscono gli "scoraggiati"

AUT, Jahresrückblick 2017

Volano i bitcoin. La criptomoneta elettronica vale 12mila dollari

Il loro valore continua a salire. C'è timore di una bolla che potrebbe esplodere, ma anche la possibilità che salgano ancora