Mercoledì 04 Gennaio 2017 - 16:30

Bayern, Ancelotti: Voci su Vidal al Chelsea? Spazzatura

E ha spiegato che "non ci saranno nuovi arrivi" nella sessione invernale

Bayern, Ancelotti: Voci su Vidal al Chelsea? Spazzatura

"Spazzatura". Non ha usato mezzi termini Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco, nel definire le voci di mercato riguardanti un possibile passaggio di Arturo Vidal al Chelsea. I Blues sarebbero pronti ad investire subito i 60 milioni di sterline (70 milioni di euro) incassati per la cessione di Oscar allo Shanghai SIPG con l'ingaggio del cileno ex Juventus che Conte vuole per rinforzare il centrocampo. Rispondendo ad una domanda sulla questione dal ritiro del Bayern in Qatar, Ancelotti ha tagliato corto: "Spazzatura assoluta. Sono voci senza senso". Per avere Vidal, legato ai bavaresi da un contratto fino al 2019, il club londinese potrebbe offrire sui 40 milioni di sterline, circa 47 milioni di euro. Sempre in tema mercato, Ancelotti ha spiegato che "non ci saranno nuovi arrivi" nella sessione invernale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

ENG, Premier League, FC Chelsea

Sarri si presenta a Chelsea: "Premier League è il miglior campionato del mondo"

L'allenatore in giacca e cravatta in conferenza stampa: "È una sfida estremamente difficile ma affascinante"

Mondiali Russia 2018, il Brasile lascia l'hotel a Kazan

Calciomercato, Alisson-Liverpool è fatta. Higuain-Rugani verso Chelsea

Il club inglese ha raggiunto l'accordo con la Roma: operazione da 75 milioni di euro. Il nazionale verdeoro firmerà un contratto quinquennale da 5,5 milioni a stagione

Mondiali Russia 2018, il Brasile lascia l'hotel a Kazan

Liverpool, assalto ad Alisson. Inter insiste per Vrsaljko

Offerta record di 70 milioni di euro alla Roma per il portiere della nazionale brasiliana

TOPSHOT-FBL-WC-2018-MATCH63-BEL-ENG

Chelsea "avverte" Real Madrid: Hazard via solo per 225 milioni

Sarebbe il trasferimento più costoso della storia. Il centrocampista belga è legato ai londinesi fino al 2020