Domenica 12 Novembre 2017 - 13:30

Basket, Nba: Belinelli non basta ad Atlanta, Golden State e Cleveland ok

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia ma i Lakers si arrendono a Minnesota

Basket NBA, Utah Jazz vs Brooklyn Nets

Ennesima sconfitta nella notte Nba per Atlanta, ultima forza a Est, battuta 113-94 da Washington. Inutile la buona prova di Marco Belinelli, autore di 15 punti in 24' di impiego con 1/1 da due, 4/7 da tre e 1/2 ai liberi. Non conosce sosta invece la marcia di Golden State, che infila la sesta vittoria di fila (e tutte con almeno 15 punti di scarto). A farne le spese questa volta è Philadelphia, che soccombe davanti ai 29 punti di Durant, ai 23 di Thompson e ai 22 di Curry. Soffre più del previsto ma rialza la testa anche Cleveland, che espugna il parquet di Dallas 111-104 trascinata dalla doppia doppia di Kevin Love con 29 punti e 14 rimbalzi. Non bastano ai Mavericks i 23 punti di Barnes e i 21 di Smith Jr.

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia in Nba (scalzando un certo LeBron James) ma i Lakers si arrendono a Minnesota. Il rookie mette a referto 19 punti con 12 rimbalzi e 13 assist, ma dall'altra parte Antetokounmpo risponde con 33 punti e 15 rimbalzi e regala il successo ai Bucks. Restando a LA non si arresta la crisi dei Clippers (ancora senza Danilo Gallinari), al quinto ko di fila. Los Angeles capitola contro New Orleans (111-103) nonostante i 26 punti di Griffin, a cui si aggiungono i 19 di Rivers. In casa Pelicans però la coppia Davis-Cousins non è da meno con 60 punti complessivi. A Ovest vittorie anche per Houston e San Antonio. Harden con una prova da 38 punti e 8 assist prende per mano i Rockets contro Memphis (111-96), mentre gli Spurs hanno vita facile contro Chicago. Top scorer Gasol con 21 punti e 10 rimbalzi.

Altra battuta d'arresto per Minnesota, che scivola sul parquet dei Suns, guidati dai 35 punti di Booker e Warren. Inutili per i Timberwolves i 27 punti di Wiggins e i 25 di Butler. Porzingis rientra e New York torna a sorridere. I Knicks battono senza troppe difficoltà Sacramento 118-91 soprattutto grazie ai 34 punti del lettone, assistito anche da Lee (20) e Kanter (17 punti+13 rimbalzi). Infine, Utah supera Brooklyn 114-106 mentre Denver fa valere il fattore campo contro Orlando (125-107).

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket, Fiat Torino vince per la prima volta la Coppa Italia

Successo storico per la squadra piemontese, che batte la Germani Brescia 69-67