Giovedì 25 Febbraio 2016 - 11:00

Baseball, a Mp & Silva i diritti del World Baseball Classic 2017

La media company trasmetterà il principale torneo di baseball a cui partecipano i più grandi giocatori del mondo

Baseball, a Mp & Silva i diritti del World Baseball Classic 2017

Mp & Silva, azienda leader nella distribuzione di diritti televisivi e media, ha ottenuto i diritti per distribuire tutte le partite dell'edizione 2017 del World Baseball Classic and Qualifiers, il principale torneo di baseball a cui partecipano i più grandi giocatori del mondo. L'accordo globale, da cui restano esclusi Giappone, Porto Rico e Stati Uniti, permette a Mp & Silva di distribuire il torneo attraverso ogni forma di televisione, su Internet, su dispositivi mobili e radio. Mp & Silva deteneva i diritti di distribuzione del World Baseball Classi nel 2013, oltre 45 partner televisivi e radiofonici distribuirono il torneo in tutto il mondo, in oltre 200 Paesi e in 15 lingue diverse.

"MP & Silva è stato un partner di grande valore nell'ultima edizione del torneo e siamo ansiosi di ampliare i nostri rapporti con loro per il World Baseball Classic del 2017", ha detto Chris Park, Senior Vice President, Growth, Strategy & International, Major League Baseball. Per Timothy Slavin, Chief of Business Affairs della MLBPA, "Mp & Silva ha dimostrato di possedere un curriculum di successo nella distribuzione dei diritti di eventi intorno al mondo e siamo elettrizzati di averli ancora con noi per il World Baseball Classic del 2017".
L'amministratore delegato di MP & Silva, Marco Auletta, dal canto suo ha confermato l'entusiasmo con la quale è stata rinnovata questa partnership: "Mp & Silva ha un grande interesse nell'acquisizione di prestigiosi diritti legati al baseball come modo per diversificare il nostro portfolio di diritti sportivi. Nel 2017 puntiamo a superare i risultati eccellenti ottenuti nel 2013".

MP & Silva è una media company leader a livello internazionale che possiede, gestisce e distribuisce diritti televisivi e media ad alcuni dei più prestigiosi eventi sportivi in tutto il mondo. Con un fatturato annuo di oltre 720 milioni di dollari, il portafoglio di MP & Silva comprende la Coppa del Mondo FIFA 2018 e 2022, UEFA EURO 2016, Serie A TIM, Premier League inglese, Liga spagnola, Ligue 1 francese, l'Emirates FA Cup, Copa America del 2015, Copa Libertadores, Copa Sudamericana e Coppa del Brasile, brasiliano lega nazionale (Brasileirão), Arsenal Football Club, il Milan Channel AC, Open di Francia al Roland Garros, otto ATP World Tour tornei di tennis, EHF Pallamano Champions League, Formula uno, World Baseball Classic, i Campionati del mondo di baseball Premier 12, National Football League, National Basketball Association, Spanish Basketball League (Liga Endesa).
Oltre ad offrire la produzione di mezzi di comunicazione e consulenza di sponsorizzazione, MP & Silva è anche consulente dei media ufficiali alla FIA di Formula E, l'Associazione dei Comitati Olimpici Nazionali, la Pro League e polacco Professional Football League, e sono lo sviluppo partner internazionali per la scozzese Professional Football League. Con sede a Londra e Singapore, MP & Silva opera in tutto il mondo attraverso gli uffici locali a Pechino, Budapest, Dubai, Dublino, Hanoi, Jakarta, Kuala Lumpur, Lussemburgo, Madrid, Miami, Monaco, Monaco di Baviera, Nairobi, New York, Parigi, Taipei, Tokyo e Varsavia.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Boxe, Fury positivo a cocaina: a rischio titolo pesi massimi?

Boxe, Fury positivo a cocaina: a rischio titolo pesi massimi?

Il 28enne pugile britannico sarebbe risultato positivo ad un controllo antidoping

Golf, Internazionali seniores ai Roveri: Italia 2a nel doppio

Golf, Internazionali seniores ai Roveri: Italia 2a nel doppio

I vincitori sono l'inglese Clive Jones e il canadese Bradley Norm

Golf, Internazionali Seniores ai Roveri: lotta Inghilterra-Svizzera

Golf, Internazionali Seniores ai Roveri: lotta Inghilterra-Svizzera

Fino al 1° ottobre oltre 200 giocatori da 17 Paesi sul green

Doping, Froome: Atleti dovrebbero assumersi loro responsabilità

Doping, Froome: Atleti dovrebbero assumersi loro responsabilità

Il campione ha chiesto una riforma urgente della normativa