Martedì 26 Luglio 2016 - 10:15

Bari, violenta ex fidanzata per vendetta: arrestato 25enne

La giovane ha trovato il coraggio di denunciare tutto a carabinieri

Bari, violenta ex fidanzata per vendetta: arrestato 25enne

Non si rassegna alla fine della relazione e violenta l'ex fidanzata per vendetta. E' successo a Bari, dove i carabinieri hanno arrestato un 25enne, incensurato, ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti dell'ex fidanzata. Le indagini dei militari del capoluogo hanno ricostruito la responsabilità dell'aggressore che non si è mai rassegnato alla fine della storia con la sua compagna. Così ha escogitato una vendetta programmata e messa a punto nei minimi dettagli.

Nel giorno del compleanno della donna, infatti, il giovane, operaio di una ditta delle pulizie, l'ha infatti attirata in uno stanzino degli attrezzi con la scusa di consegnarle un regalo e, dopo aver bloccato l'unica via di fuga, ha abusato sessualmente della giovane che, solo dopo essersi liberata dalla morsa del suo ex compagno, è riuscita finalmente a scappare via e a trovare il coraggio di denunciare tutto a carabinieri.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus

Roma, scritta BR sulla lapide di Via Fani

Roma, scritta 'Br' su monumento Martiri di via Fani: denunciato responsabile

È un romano di 47 anni incensurato, autista Ncc: il 22 marzo scorso la scritta con lo spray sulla lapide. Perquisita la sua abitazione