Sabato 23 Gennaio 2016 - 17:15

Bari torna alla vittoria: 2-1 col Vicenza al San Nicola

Primo successo casalingo per Camplone, stop alla striscia positiva dei veneti

Bari - Vicenza

Il Bari soffre ma torna alla vittoria conquistando tre punti importanti in chiave playoff. I pugliesi si impongono 2-1 sul Vicenza nel match del 'San Nicola' valido per la 23/a giornata di Serie B e Camplone può festeggiare il primo successo casalingo della sua gestione. Si ferma invece la striscia positiva dei veneti, reduci da due successi consecutivi. La gara si sblocca poco prima dell'intervallo, con Di Cesare abile ad insaccare al volo sull'angolo di Rosina dopo l'uscita non impeccabile di Vigorito. Nella ripresa i 'Galletti' raddoppiano con Maniero, che sfrutta al meglio il cross di Defendi e batte Vigorito, ancora una volta non esente da colpe, per il 2-0 (14'). Il Vicenza non ci sta e un po' a sorpresa dieci minuti dopo accorcia le distanze con Raicevic, autore di un gran spunto personale che culmina nel perfetto destro con cui trafigge Guarna. La formazione di Marino chiude in dieci per l'espulsione dell'ex Ebagua, che rimedia un secondo giallo per proteste ma nei minuti finali aumenta il forcing creando seri brividi alla porta di Guarna: decisivi i salvataggi di Porcari e Contini. Il risultato non cambia più e il Bari ritrova la vittoria dopo sei partite, salendo a quota 39 e al quarto posto. I veneti restano fermi a 27.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d’Italia U23: a Rubio la quinta tappa. Williams indossa la maglia rosa

Il colombiano chiude davanti al nuovo leader della generale e al kazako Natarov. Lontani gli italiani: Caiati, il migliore, è sedicesimo. Mercoledì la sesta giornata su LaPresse dalle 17:00

ENG, UEFA CL, Manchester City vs FC Liverpool

Da Guardiola 150mila euro per riparare la nave di Proactiva Open Arms

Un gesto importante per sostenere la ong catalana che si occupa di primo soccorso e salvataggi in mare

Calcio a 5, finali scudetto: l'Acqua&Sapone è campione d'Italia

Per gli abruzzesi è il primo tricolore. Battuta, dopo cinque partite e una serie intensissima, la Luparense detentrice del titolo. Sesto scudetto per Edgar Bertoni, che raggiunge Humberto Honorio, capitano dei veneti

Astori, secondo la nuova perizia il giocatore non è morto nel sonno, è stata 'tachiaritmia'

Forse il capitano della Fiorentina si sarebbe salvato se avesse condiviso la camera con qualcuno che poteva dare l'allarme