Sabato 24 Giugno 2017 - 09:15

Bari, minaccia di morte la moglie e fugge: arrestato

La scorsa notte l'ultima di una serie di aggressioni e violenze, l'uomo ritrovato dopo poche ore

I Carabinieri di Noicattaro, in provincia di Bari, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo considerato responsabile di una lunga serie di minacce di morte ed aggressioni fisiche e psicologiche nei confronti della moglie. È stata la minaccia di morte rivoltale dal coniuge ieri sera a far rendere conto la donna della intollerabilità della situazione. E di lì la richiesta di intervento ai militari dell'Arma che, intervenuti presso il domicilio, hanno immediatamente appreso una situazione di maltrattamenti perdurante da anni.

Le immediate ricerche dell'uomo, allontanatosi dall'abitazione prima dell'arrivo della pattuglia, hanno permesso di rintracciarlo qualche ora più tardi nelle vie del comune nojano in sella ad un ciclomotore. Alla vista della pattuglia che intendeva avvicinarsi, l'uomo ha aggredito anche i militari per impedire la cattura. Lo stesso, una volta bloccato e arrestato, è stato portato, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, presso la Casa Circondariale di Bari

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia: Andremo al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Brescia, conferenza su attività al Canile Sanitario

Pesticidi nemici di cani e gatti: solo a luglio 3mila avvelenati

Dalla candeggina agli insetticidi: l'uso errato può uccidere i nostri amici a quattro zampe

L'aggressore di Niccolò confessa: "Ho fatto una cosa orribile"

Intanto il ministro Alfano da sapere che l'autopsia è conclusa: "Accelerare le procedure di rimpatrio"