Sabato 07 Maggio 2016 - 10:15

Bari, fa truffa specchietto a danni carabiniere: denunciato

È successo l'altra mattina a Locorotondo (Bari), dove i Carabinieri hanno denunciato un 29enne di Noto

Bari, fa truffa specchietto a danni carabiniere: denunciato

 Ha tentato la truffa dello specchietto a un carabiniere ed è stato denunciato. È successo l'altra mattina a Locorotondo (Bari), dove i Carabinieri hanno denunciato un 29enne di Noto, in provincia di Siracusa, pregiudicato per analoghi reati, con le accuse di tentata truffa e resistenza a pubblico ufficiale. Il Carabiniere, libero dal servizio, era alla guida della propria autovettura, quando, giunto in via De Nicola, strada stretta a senso unico e con una serie di vetture parcheggiate sul lato destro, ha udito un forte rumore e si è accorto del danneggiamento dello specchietto retrovisore destro. Tutto ciò è apparso strano al militare, in quanto lo specchietto era rivolto verso l'esterno e l'andatura era ridotta. Sceso dal veicolo  constatare quanto accaduto.

 

Improvvisamente il militare ha notato sopraggiungere dalla stessa via una Bmw, il cui conducente, suonando il clacson e gesticolando animatamente, lo ha affiancato incolpandolo di aver danneggiato lo specchietto della sua vettura.A questo punto il militare, notato che il danno riportato dallo specchietto dell'auto tedesca era palesemente di vecchia data, si è qualificato come appartenente all'Arma dei Carabinieri, chiedendo spiegazioni. Colto di sorpresa e vistosi scoperto, il conducente della Bmw è improvvisamente ripartito e, sebbene fosse stato immediatamente inseguito dal militare, è comunque riuscito a far perdere le tracce. L'autore del tentativo di truffa è stato identificato ed è stato deferito all'Autorità Giudiziaria.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Via Cola di Rienzo

Mobilità sostenibile, studio Greenpeace su 13 città Ue: Roma ultima

Nella Capitale si registra il più alto tasso di impiego di auto private

Vie intitolate a chi firmò per le leggi razzialiLargo Arturo Donaggio

Manda sms ai familiari: "Mi stanno uccidendo", poi muore in attesa di trapianto a Roma

Giallo sul decesso del 20enne al Policlinico. I genitori: "Ci avevano detto che le sue condizioni erano stabili, ma la situazione è precipitata". Indaga la procura

Ancora piogge e temporali: il meteo del 22 e 23 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Asti, un reportage tra i luoghi dei 5 omicidi che hanno sconvolto la città

Tabaccaio ucciso durante una rapina: 5 arresti ad Asti

Manuel Bacco perse la vita nel 2014, cercando di difendere la moglie dai malviventi