Giovedì 19 Maggio 2016 - 08:30

Barbara d'Urso: Anche grazie a me passate alcune leggi

La conduttrice ha presentato a Milano il suo libro 'Quanti anni mi dai? I miei segreti per essere bella sempre'

Barbara d'Urso: Anche grazie a me passate alcune leggi, come su stalking

"Mi sono piaciute tante cose della passata stagione televisiva. Per esempio, mi divertono le interviste che faccio la domenica. Alcune battaglie che porto avanti da anni sono arrivate anche per merito mio, come la legge sullo stalking o per avere l'omicidio stradale. La legge sui diritti civili mi vede paladina da 8 anni, quando non se ne parlava ancora. Vado in diretta con i miei orecchini 'rainbow' che mi faccio fare apposta: dire che era stata approvata la legge mi ha dato soddisfazione. Ora combatto la battaglia delle telecamere negli asili e nei centri per anziani. Voglio che vengano messe le telecamere". A raccontarlo è la conduttrice Barbara d'Urso durante la presentazione a Milano del suo libro 'Quanti anni mi dai? I miei segreti per essere bella sempre' (Mondadori).

I SOCIAL NETWORK. "Io non rispondo agli haters", afferma riferendosi a chi dimostra odio sui social. "Spero per loro che prima o poi siano più sereni: loro cercano un modo per attaccarmi, mentre io cerco sempre energie positive". 

L'AMORE. "I miei amori sono i miei figli e i miei amici", racconta la conduttrice. "Ai figli dedico tutti i miei pensieri tutti i giorni, li sento spesso, loro sono grandi e io gli 'rompo'. Loro sono l'unico motivo di vivere, abbiamo un rapporto fortissimo, ma fanno la loro vita, uno vive a Roma e l'altro in giro per il mondo. Gli amici sono la mia altra famiglia, con cui esco quasi tutte le sere. Quando esco la sera e non faccio tardissimo, esco con amici e comitive, non con fidanzati. Un fidanzato? Aspetto che mi trovi lui, che mi dica 'Sei tu". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone