Martedì 26 Aprile 2016 - 12:30

Bangladesh, ramo al-Qaeda rivendica omicidio di attivista gay

Ucciso in quell'occasione anche un amico dell'attivista

Bangladesh, ramo al-Qaeda rivendica omicidio di attivista gay

Un gruppo affiliato ad al-Qaeda ha rivendicato la responsabilità dell'omicidio di un attivista per i diritti dei gay e di un suo amico, l'ultima di una serie di uccisioni di attivisti ed esponenti di minoranze nel Paese. Su un profilo Twitter che si descrive come espressione di un ramo di  Ansar Al Islam si legge che i due, Xulhaz Mannan e Mahbub Rabbi Tonoy, sono stati uccisi dai combattenti del gruppo perché considerati "pionieri nella pratica e nella promozione dell'omosessualità in Bangladesh".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol

Venezuela,Maduro riconfermato presidente

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione