Domenica 14 Maggio 2017 - 16:30

Etruria, Renzi: Niente da temere, subito commissione d'inchiesta

"Nessun favoritismo, non fondiamo la Repubblica sul pettegolezzo e sul sentito dire"

Etruria, Renzi: Niente da temere, subito commissione d'inchiesta

"Il tema di Banca Etruria ritorna ciclicamente. Su queste vicende ci vuole grande chiarezza: se qualcuno dice che il mio governo ha fatto dei favoritismi io reagisco. Ma non è vero. Siamo stati molto duri con tutti. Sulle banche qualcosa non ha funzionato, noi abbiamo detto: facciamo parlare la magistratura. Sulla commissione d'inchiesta sulle banche gente come noi, per bene, non ha nulla da temere". Matteo Renzi, intervistato da Massimo Giletti all'Arena su Rai1, torna sulle polemiche con Ferruccio De Bortoli su Banca Etruria.

"Le sembra possibile - aggiunge - che il problema delle banche in questo Paese sia una piccola banca di Arezzo che vale l'1,9% e non le grandi banche? I politici di solito si nascondono. Io voglio la verità, voglio vedere le carte. Se c'è favoritismo è grave, ma abbiamo dimostrato che non c'è, io dico: facciamo subito la commissione d'inchiesta, andiamo a vedere le carte. Non fondiamo la Repubblica sul pettegolezzo e sul sentito dire".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Liliana Segre, reduce di Auschwitz

Chi è Liliana Segre, sopravvissuta all'Olocausto e nuova senatrice a vita

Vittima delle leggi razziali del fascismo, il 30 gennaio 1944 venne deportata con il padre in Germania e poi al campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz

Porta a porta, ospiti Danilo Toninelli e Matteo Orfini

Pd, Orfini: "LeU? Evitiamo scenari confusi alla D'Alema. No larghe intese"

Per il presidente del Partito democratico Renzi è la prima scelta per palazzo Chigi, senza escluderne però altri. E l'obiettivo da raggiungere alle urne è il 25%

Milano, convegno "Fare pace è un'impresa"

Olocausto, Mattarella nomina Liliana Segre senatrice a vita

Sopravvissuta ai campi di concentramento, ha ricevuto la carica per il suo impegno nel campo sociale

Matteo Salvini annuncia l'ingresso di Giulia Bongiorno nella Lega

Bongiorno capolista, è scontro nella Lega. Maroni: "Io e Bossi combattevamo Andreotti"

Polemiche sull'ex avvocatessa del democristiano e new entry nel partito. Salvini replica: "Orgoglioso della mia scelta"