Giovedì 05 Maggio 2016 - 11:00

Bale: Atletico Madrid è avversario complicato ma saremo preparati

La cosa importante è aver segnato un gol, non averne subiti e aver vinto la partita. Siamo felici ed entusiasti di essere in finale"

Gareth Bale

 L'Atletico Madrid è un avversario "complicato" però saremo "preparati". Gareth Bale, autore del gol vittoria nella semifinale di ritorno con il Manchester City, si proietta già sulla finale di Champions League che vedrà il suo Real impegnato contro la squadra di Simeone. "Le semifinali sono sempre equilibrate, nessuna squadra vince mai con tanti gol di margine - ha dichiarato il gallese ai microfoni di BT Sport - La cosa importante è aver segnato un gol, non averne subiti e aver vinto la partita. Siamo felici ed entusiasti di essere in finale".  A proposito della sua rete, favorita da un'evidente deviazione di Fernando, l'ex giocatore del Tottenham ha evidenziato che "la cosa più importante è l'obiettivo, non importa il giocatore che segna - ha sottolineato - Si tratta di un traguardo importante che ci dà il pass per la finale. Ora abbiamo la possiblità di vincere un'altra Champons League. L'Atletico Madrid? E' una finale e in finale ci sono sempre avversari difficili. Sono una squadra tosta, ma non vediamo l'ora di giocare. Saremo pronti", ha concluso Bale.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Super Griezmann piega l'OM: Europa League all'Atletico Madrid

Per i colchoneros è il terzo trionfo, tutti sotto la guida di Diego Pablo Simeone

L'Atletico vince l'Europa League, Marsiglia ko 3-0

Per gli spagnoli doppietta di Griezmann e una rete di Gabi

ESP, UEFA CL, Real Madrid vs Juventus Turin

"Arbitro con un bidone al posto del cuore". Buffon sotto la disciplinare Uefa

Il caso del dopopartita di Real-Juve verrà esaminato il 31 maggio. Il portiere bianconero rischia sanzioni pesanti

Juventus vs Milan - Finale Coppa Italia TIM 2017/2018

Coppa Italia alla Juve: 4-0 a un piccolo Milan. Donnarumma disastro

Doppietta di Benatia, rete di Douglas Costa e autogol di Kalinic. Due gravi errori del portiere milanista. Dall’altra parte, perfetto Buffon