Venerdì 14 Ottobre 2016 - 18:00

Avvocati di Corona ne chiedono scarcerazione: Non nega il 'nero'

"Si è mostrato disponibile con inquirenti". Se ne parla a Pomeriggio 5

Avvocati di Corona ne chiedono scarcerazione: Non nega il 'nero'

Gli avvocati di Fabrizio Corona hanno chiesto la scarcerazione del loro assistito, questo perché durante gli interrogatori si è mostrato disponibile e non ha negato i pagamenti ricevuti in nero. È quanto riferisce l'inviata di Pomeriggio 5 che si trova di fronte al carcere di San Vittore.

In studio poi viene mostrato il video esclusivo dell'arresto di Fabrizio Corona: le immagini e gli scatti di quel momento sono poi apparse anche sul settimanale 'Gente'. E la particolarità di tutto ciò sta nel fatto che a vendere l'esclusiva sia stata la stessa Atena Srl, la società di Fabrizio Corona. In seguito viene mostrata l'intervista fatta all'ex paparazzo da Maurizio Costanzo a luglio e che è stata mandata in onda ieri sera. "Se tornassi in galera sarebbe un problema e di certo sarebbe meglio non parlarne in tv", dichiara Corona che, dopo essersi tolto una placca dalla bocca, spiega come abbia perso gran parte dei denti mentre si trovava in galera.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale di popoli e di persone

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale

"Non si può gestire la crisi migratoria come problema numerico, economico o di sicurezza" ha sottolineato Francesco

Condannato a 30 ann Fabio Di Lello: uccise l'uomo che investì la moglie

Vasto, 30 anni a Fabio Di Lello: uccise uomo che investì la moglie

L'omicidio lo scorso primo febbraio, la procura di Lanciano aveva chiesto l'ergastolo: il 34enne resta in carcere

Roma, processo matrimonio Lollobrigida: assolto 'falso' marito

Processo su nozze Lollobrigida: assolto 'falso' marito

A denunciarlo l'attrice, che si era detta vittima di una truffa

Terrorismo, Minniti firma espulsione per tunisino estremista

Terrorismo, firmata espulsione per tunisino estremista

L'uomo era stato arrestato per propaganda jihadista sul web