Lunedì 13 Marzo 2017 - 12:00

Autobombe esplodono vicino a hotel a Mogadiscio: 13 morti

L'ordigno ha colpito la zona centrale: al-Shabab rivendica

Autobomba esplode vicino hotel a Mogadiscio: almeno 2 morti

 È salito ad almeno 13 morti e 15 feriti a Mogadiscio, la capitale della Somalia, il bilancio di un doppio attentato con autobombe, che sono esplose quasi simultaneamente vicino all'ingresso di un hotel e vicino a una base militare di Mogadiscio. Lo riferiscono a Efe fonti di polizia. Gli attacchi sono stati rivendicati dal gruppo jihadista al-Shabaab. Secondo le fonti, la prima autobomba, che ha ucciso 10 persone, è esplosa su una delle strade più trafficate della città, davanti alla porta del centrale hotel Wehliye; la seconda esplosione è avvenuta invece vicino a una base militare mentre i servizi di emergenza erano impegnati a soccorrere le vittime del primo attacco, e in questo caso sono morte almeno tre persone.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Barcellona, l'imam di Ripoll sarebbe morto in esplosione ad Alcanar

Negli attentati terroristici di giovedì in Catalogna, a Barcellona e Cambrils, sono state uccise 15 persone

Marsiglia, auto contro fermata del bus: un morto. Arrestato l'autista

Marsiglia, auto contro fermate bus: un morto. Arrestato l'autista

Un ferito. Non è terrorismo, uomo avrebbe problemi psichiatrici

Foto diffusa da El Pais e tratta dal profilo Twitter del quotidiano spagnolo

Barcellona, pubblicate foto del killer in fuga dopo la strage

El Pais ha diffuso le immagini di Younes Abouyaaqoub

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

Siria, Mosca: Distrutto convoglio Isis, uccisi 200 militanti

L'attacco è avvenuto sulla strada verso la città siriana di Deir al-Zor