Venerdì 20 Gennaio 2017 - 09:45

Auto contro pedoni a Melbourne, panico durante l'Australian Open

Il bilancio è di tre morti e oltre 15 feriti

Auto si lancia contro pedoni a Melbourne, panico durante l'Australian Open

Un uomo ha deliberatamente guidato la sua auto contro dei pedoni a Melbourne, la seconda città più grande dell'Australia, che al momento ospita il Grande slam degli Australian Open di tennis ed è piena di migliaia di turisti, solo a pochi isolati da dove è avvenuto l'incidente. Il bilancio è di tre morti e oltre 15 feriti, ma la polizia ha fatto sapere che non si tratta di un episodio legato al terrorismo. La polizia spiega di avere fermato la macchina e sparato al conducente 26enne al braccio, prima di trascinarlo fuori dal veicolo e arrestarlo. L'uomo ha un passato di violenze familiari ed era ricercato per un accoltellamento avvenuto il giorno prima. Inseguito dalle auto della polizia, era stato visto guidare come se vagasse e a un certo punto ha accelerato entrando in una zona pedonale, lanciandosi appunto deliberatamente sulla folla. La polizia ha fatto sapere che il torneo continua normalmente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: President Trump answers questions about the violence, injuries and deaths in Charlottesville in New York

Trump, Barcellona e i proiettili bagnati nel sangue di maiale

Il presidente Usa prima twitta: "Siate forti, vi vogliamo bene", poi invita a studiare "ciò che il generale Pershing degli Stati Uniti ha fatto con i terroristi presi"

L'Angelus della Domenica di Papa Francesco

Barcellona, la condanna del Papa: "Violenza offende Creatore"

Francesco esprime il suo cordoglio per le vittime degli attentati dove hanno perso la vita 14 persone, tra cui due italiani

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"