Martedì 19 Gennaio 2016 - 10:00

Australian Open: Fognini e Cecchinato fuori al primo turno

Il tennista ligure eliminato dal lussemburghese Gilles Muller

Australian Open 2016 a Melbourne: Fognini ko con le solite proteste

Termina al primo turno l'avventura di Fabio Fognini e  Marco Cecchinato agli Australian Open, prima prova stagionale del Grande Slam. Fognini è stato eliminato dal 32enne lussemburghese Gilles Muller in quattro set con il punteggio di 7-6 (6), 7-6 (7), 6-7 (5), 7-6 (1) dopo quattro ore di gioco.  Fognini nel tie break del primo e poi del secondo parziale ha avuto a disposizione due set point che, se sfruttati, avrebbero totalmente cambiato l'esito della sfida. "E' stato un match duro e lo sapevo, contro un avversario che sta giocando molto bene. Ho avuto le mie chance sia nel primo che nel secondo set, ma il mio avversario è stato molto bravo. Mi spiace, ma siamo solo all'inizio della stagione. Per fortuna mancano dieci mesi e di possibilità ne avrò altre", ha commentato Fognini al sito della Fit dopo il match.

Fuori anche Marco Cecchinato, numero 91 Atp, che alla sua prima partecipazione al main draw dello Slam australiano, ha ceduto al francese Nicolas Mahut, numero 71 Atp, dal quale era stato sconfitto anche a Sydney nelle qualificazioni, in quattro set: 4-6, 6-2, 6-2, 6-2 in due ore e 13 minuti.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

(SP)CHINA-TIANJIN-TENNIS-TIANJIN OPEN (CN)

Cina: primo titolo per Sharapova dopo due anni, Federer batte ancora Nadal

Sharapova vince al Tianjin Open mentre Federer batte Nadal allo Shanghai Rolex Masters

Tennis - Shanghai Masters tennis tournament

Multa e avvertimento per Fognini: potrebbe saltare due Slam

L'Itf non ha gradito gli insulti del campione all'arbitro durante il primo turno degli Us Open

Djokovic apre un ristorante in Serbia per le persone bisognose

Djokovic solidale: il tennista apre un ristorante in Serbia per le persone bisognose

"Ho guadagnato abbastanza per sfamare tutto il Paese, penso che meritino questo dopo tutto il sostegno che mi stanno dando"

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Carlos Nuzman è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco, ma lui continua a negare