Domenica 03 Luglio 2016 - 08:30

Australia, rischio paralisi dopo il voto. Rating a rischio

Partiti al lavoro per rompere la situazione di stallo parlamentare

Elezioni generali in Australia

Partiti al lavoro per rompere la situazione di stallo parlamentare prevista dopo il risultato delle elezioni di ieri che non sono riuscite a dichiarare un chiaro vincitore, rendendo più probabile una prospettiva di instabilità politica ed economica prolungata. La votazione lascia infatti il governo del partito di centro-destra liberale guidato dal primo ministro Malcolm Turnbull in una posizione precaria, in cui potenzialmente ha bisogno dell'appoggio di partiti indipendenti e minori. Una situazione che ha aperto la porta alla possibilità, anche se meno probabile, che il principale partito di opposizione, quello laburista, possa a sua volta ottenere il sostegno di partiti minori per formare il governo, anche se Turnbull si è detto "tranquillamente fiducioso" di tornare con la sua coalizione al potere per governare altri tre anni. "Cerchiamo sempre di lavorare in modo costruttivo con tutti i membri del Parlamento così come abbiamo fatto in passato", ha detto.

Bill Shorten, il leader del partito laburista all'opposizione, ha detto che gli australiani aveva chiaramente respinto il governo di Turnbull per i grandi cambiamenti economici, come i tagli alla sanità e i 50 miliardi di dollari australiani di tagli fiscali aziendali in 10 anni. "Quello che so di sicuro è che mentre non sappiamo chi sia il vincitore, vi è chiaramente un perdente: l'agenda di Malcolm Turnbull per l'Australia e il suo impegno per tagliare Medicare," ha detto Shorten ai giornalisti a Melbourne, riferendosi al servizio di assistenza sanitaria.

L'elezione doveva porre fine a un periodo di agitazione politica che ha visto quattro primi ministri in tre anni. Invece ha lasciato un vuoto di potere a Canberra e alimentato le possibilità sfida alla leadership di Turnbull del partito liberale, meno di un anno dopo aver estromesso l'allora primo ministro Tony Abbott. Se la coalizione non riuscisse a formare un governo, sarebbe la prima volta in 85 anni che un partito di governo ha perso il potere dopo il suo primo mandato. L'incertezza è probabile che spaventi i mercati alla riapertura, lunedì: gli analisti avvertono che la tripla A di rating dell'Australia è a rischio e prevedere un calo del dollaro australiano e del mercato azionario.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Francia, treno travolge scuolabus vicino a Perpignan

Francia, scontro treno-scuolabus vicino Perpignan: morti quattro adolescenti

Il pullman che trasportava i ragazzini dal liceo di Millas spaccato a metà nell'impatto, come feriscono alcuni testimoni

Campagna di Russia

La ritirata di Russia 75 anni fa: 100mila soldati non tornarono

"Solo a piedi, sempre a piedi, con un freddo terribile", ricorda ancora oggi l'allora giovane sottotenente della divisione Ravenna Guido Placido

Putin e Erdogan in conferenza stampa a Ankara

Putin si presenta come candidato migliore: Opposizione destabilizzerebbe

Il presidente russo spera nel sostegno di più di un partito politico