Venerdì 07 Aprile 2017 - 09:30

Attacco Usa alla Siria, il discorso del presidente Trump

Sono 59 i missili americani indirizzati al regime di Assad. Ecco i punti principali dell'intervento doèpo il lancio

Attacco Usa alla Siria, il discorso del presidente Trump

I punti principali del discorso del presidente americano Donald Trump dopo l'attacco missilistico da lui ordinato questa notte contro una base aerea siriana, in risposta al raid con armi chimiche nella provincia di Idlib che gli Usa attribuiscono all'esercito di Assad: "Martedì scorso il dittatore siriano Bashar al-Assad ha lanciato un orribile attacco  con armi chimiche contro civili innocenti. Utilizzando un agente nervino letale, Assad ha soffocato la vita di uomini, donne e bambini inermi. E' stata una morte lenta e brutale per tanti. Anche bellissimi bambini sono stati crudelmente assassinati in questo attacco barbaro. Nessun bambino dovrebbe mai subire tale orrore. Questa sera ho ordinato un attacco militare mirato contro una base aerea in Siria, da dove è stato lanciato l'attacco chimico. E' di vitale interesse per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti prevenire e scoraggiare la diffusione e l'uso di armi chimiche letali. Non ci può essere alcun dubbio che la Siria abbia usato armi chimiche vietate, violando i suoi obblighi ai sensi della Convenzione sulle armi chimiche, e abbia ignorato le indicazioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu. Anni di tentativi per cambiare il comportamento di Assad sono falliti, e falliti molto drammaticamente. Come conseguenza, la crisi dei rifugiati imperversa e la regione continua a destabilizzare, minacciando gli Stati Uniti ei suoi alleati. Questa sera invito tutte le nazioni civili a unirsi a noi nel tentativo di porre fine al massacro e allo spargimento di sangue in Siria, e anche a porre fine al terrorismo di tutti i tipi".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in visita a Temuco

Cile, Papa condanna frange estremiste nativi: "No riconoscimento a prezzo vite"

Continua il viaggio di papa Francesco in Cile. Il pontefice ha celebrato la santa messa davanti alle rappresentanze delle popolazioni indigene originarie dell'Araucanìa

Catalogna: si riunisce il nuovo Parlamento

Catalogna, indipendentista Torrent eletto presidente Parlament

È stato eletto con 65 voti a favore e 56 contrari

Russiagate, da Mueller mandato comparizione per Bannon

L'ex capo stratega della Casa Bianca chiamato per testimoniare davanti a un grand jury sui possibili legami fra lo staff di Trump e la Russia durante la campagna elettorale

Papa Francesco in Cile

Cile, altre 3 chiese attaccate all'alba: 9 da scorsa settimana

Gli ultimi attacchi incendiari qualche ora dopo l'arrivo di Papa Francesco.