Mercoledì 27 Luglio 2016 - 21:00

Attacco Rouen, sequestratori in un video giurano fedeltà a califfo

Identificato secondo attentatore. In chiesa 1.500 persone per ricordare padre Jacques Hamel, ucciso a St. Etienne du Rouvray

Attacco Rouen, sequestratori in un video giurano fedeltà a califfo - Foto tratta da Twitter

La lunga giornata della Francia, nel giorno dopo l'ennesimo attacco rivendicato dall'Isis, si chiude con l'immagine di 1.500 persone dentro la chiesa di Notre Dame de Paris, riunite per ricordare padre Jacques Hamel, ucciso ieri nel comune normanno di Saint Etienne du Rouvray. A presenziare alla cerimonia gran parte del mondo politico francese, dal premier Manuel Valls, agli ex presidenti Nicolas Sarkozy e Valéry Giscard d'Estaing. Immancabile il presidente François Hollande la cui giornata è iniziata questa mattina all'alba con un incontro all'Eliseo con la delegazione dei leader religiosi i quali hanno chiesto una maggiore protezione dei luoghi di culto. La risposta alla domanda di un'ulteriore sicurezza è arrivata subito dopo, con la riunione d'emergenza del Consiglio nazionale di Difesa: la Francia blinderà 56 grandi eventi previsti quest'estate con 23.500 tra poliziotti, gendarmi, militari e riservisti, ha annunciato il ministro dell'Interno Bernard Cazeneuve.

Parigi corre quindi ai ripari dopo la strage di Nizza, in cui sono morte 84 persone, e dopo l'attacco di ieri in una chiesa di Saint Etienne du Rouvray, vicino Rouen, dove due terroristi hanno sequestrato cinque persone uccidendo un sacerdote. I due, entrambi identificati e cittadini francesi, erano schedati in un fascicolo contrassegnato dalla lettera S, che indica le persone a rischio radicalizzazione. E a conferma della loro vicinanza alla rete jihadista, l'agenzia di stampa Amaq vicina allo Stato islamico ha diffuso oggi un video in cui si vedono i due sequestratori giurare fedeltà al leader dell'Isis, il califfo Abu Bakr al Baghdadi.

 

 

I TERRORISTI - I due attentatori della chiesa di Rouen sono stati identificati, entrambi erano schedati. Il primo è stato identificato come Adel Kermiche, 19 anni. Kermiche era già stato arrestato per avere tentato di andare due volte in Siria, l'ultima volta nel maggio 2015. Da marzo era uscito di prigione e indossava un braccialetto elettronico. Il secondo killer di Rouen sarebbe Abdel Malik B, 19 anni, di Aix-Les-Bains, in Savoia, e anche lui sarebbe stato schedato in un fascicolo contrassegnato dalla lettera S, che indica le persone a rischio radicalizzazione.
Durante l'attacco avrebbero gridato 'Allahu Akbar' e oggi l'agenzia di stampa jihadista Amaq ha diffuso un filmato in cui si vedono i due giovani, presentati come l'autori dell'attacco, accanto a una bandiera dell'Isis. Uno dei due recita in arabo il testo tradizionale di fedeltà "all'emiro dei credenti" Abu Bakr al-Baghdadi.

FRANCIA BLINDATA - Davanti a un livello di minaccia terroristica senza precedenti e dopo gli attacchi delle ultime due settimane, il ministro Cazeneuve ha annunciato nel dettaglio come verrà rafforzato il dispositivo di sicurezza per i 56 grandi eventi estivi. Una misura necessaria per tranquillizzare i cittadini ma soprattutto le migliaia di turisti che la Francia accoglie ogni anni d'estate. Obiettivo è quello di garantire "il corretto sviluppo di questi eventi", ha spiegato il ministro, annunciando che le nuove misure porteranno fino a 10mila il numero dei militari coinvolti nella missione antiterrorismo 'Sentinelle' per protegger i luoghi sensibili su tutto il territorio francese.
Dopo l'appello a unirsi ai riservisti dell'esercito, "2.500 francesi hanno manifestato il loro interesse a impegnarsi", ha aggiunto Cazeneuve. A ciò si uniscono i 23.500 agenti fra poliziotti, gendarmi, militari e riservisti dispiegati in tutto il Paese.

Scritto da 
  • Valentina Innocente
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale

Sanità, Trump vieta la parole "transgender", "feto", "diritti" e "basato sulla scienza"

L'ordine riguarda i documenti ufficiali di bilancio del Center of Disease Control. Sette i termini cancellati. Imbarazzo e perplessità

AUT, 24. OSZE Ministerrat

Austria, Strache al governo con Kurz. Ministeri chiave a estrema destra

Il presidente austriaco ha dato luce verde alla formazione del nuovo esecutivo con la coalizione tra il Partito popolare (Övp) e gli ultranazionalisti del Partito liberale (FpÖ)