Lunedì 15 Agosto 2016 - 06:15

Atletica, Van Niekerk stravince: oro e record mondiale nei 400 metri

L'atleta sudafricano ha corso in 43.03, sbriciolando il precedente record di Michael Johnson che durava da 17 anni

Wayde Van Niekerk

 Una medaglia d'oro che vale l'impresa: è quella di Wayde Van Niekerk, entrato di diritto nella storia di Rio 2016 e dell'atletica mondiale con  l'impressionante tempo di 43.03 sui 400 metri, che gli vale il nuovo record del mondo. Il precedente primato si sbriciola dopo 17 anni: apparteneva all'americano Michael Johnson, che nel 1999 corse i 400 metri in 43.18. Argento a James Kirani di Granada in 43.76, bronzo all'americano Lashawn Merritt in 43.85.

"Non so descrivere quello che è successo in gara", ha detto Van Niekerk. "Appena ho passato il traguardo mi aspettavo che ci fosse uno dei miei avversari pronto a prendermi. Invece ho guardato a sinistra e ho visto che non c'era nessuno. Sono ancora un po' stupito, devo darmi un pizzicotto per comprendere quello che è appena successo".
Il tempo di Van Niekerk è reso ancora più straordinario dal fatto che era partito dall'ottava corsia. "Sono ancora stupito solo dal fatto di essere qui, solo di essere tra i grandi atleti - ha aggiunto il sudafricano - Le ultime Olimpiadi di Londra ero seduto a casa a guardare, e oggi io sono qui e ha avuto l'opportunità di correre la mia migliore prestazione. Sono molto grato di essere parte di questa generazione di atletica e di mantenere vivo questo sport. Sono stato davvero benedetto e sono grato al Signore per questa opportunità".
Van Niekerk ha ripetutamente ringraziato Dio nella conferenza stampa post-gara, e ha elogiato la sua allenatrice Anna Botha, una bisnonna con quasi 50 anni di esperienza di coaching. "Ho avuto l'opportunità di costruire la mia eredità, il mio cammino e la storia - ha detto l'atleta - spero di poter ispirare tanti altri sudafricani e, in realtà, in questo momento, più atleti di tutto il mondo possono scendere in pista e cercare di raggiungere quanto più possono. Ripensando a dove ero quattro anni fa, tutto è possibile per chi ci crede". 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d'Italia 2018, tappa 17 da Riva del Garda a Iseo

Giro d'Italia: 17esima tappa a Viviani, Yates sempre in rosa

È la quarta vittoria di tappa per l'italiano in questa edizione della corsa

Giro d'Italia 2018, tappa 16 a cronometro Trento-Rovereto

Giro, Dennis vince la crono, Dumoulin recupera, Yates resta in rosa

Sui 34,2 km da Trento a Rovereto l'olandese riesce a recuperare un minuto e 12" all'inglese che resta in vetta. Pozzovivo sempre terzo

Rafael Nadal vs Alexander Zverev - Finale Tennis Internazionali BNL d'Italia 2018

Tennis, Nadal trionfa a Roma per l'ottava volta. Zverev: "Sei il più grande sulla terra"

Nadal non si imponeva al Foro Italico dal 2013 e da domani sarà nuovamente numero uno delle classifiche mondiali

Giro d'Italia 2018, tappa 15 da Tolmezzo a Sappada

Giro d'Italia, Yates trionfa in solitaria a Sappada. Froome staccato

Ottima prova di Pozzovivo quarto al traguardo e terzo in classifica. Crolla Fabio Aru