Venerdì 01 Gennaio 2016 - 18:15

Atletica, Meucci: Mio 2016 dipende da antidoping, ho coscienza a posto

"Sono contro chi fa uso di doping e mi dispiace essere stato sbattuto in prima pagina al pari di chi lo fa", ha spiegato l'azzurro

Meucci in gara

"Il 2016 dipende dall'antidoping: io non sono preoccupato per l'audizione del prossimo 9 febbraio, ho la coscienza a posto. Non ho fatto uso di sostanze dopanti e non lo farò mai". Lo ha detto Daniele Meucci, interpellato sul suo futuro, a margine dell'Atletico We Run Rome 2015 che lo ha visto classificarsi secondo alle spalle del francese Florian Carvalho. "Sono contro chi fa uso di doping e mi dispiace essere stato sbattuto in prima pagina al pari di chi lo fa", ha spiegato l'azzurro, campione europeo di maratona 2014. Quanto alla sua prestazione nella manifestazione romana, è stato "un test di fine anno prima della preparazione in Kenya andato più che bene. Sono rientrato dopo appena un mese di allenamenti e questo percorso mi ha fatto faticare, soprattutto sulla velocità, ma sono contento", ha aggiunto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Scandalo doping, Russia esclusa da Pyeongchang 2018

Ma alcuni atleti potranno gareggiare ugualmente sotto la bandiera olimpica

Diritti tv, MP & Silva: "Mai avuto rapporti 'riservati' con Galliani"

Il gruppo in una nota: "Ogni riferimento alla MP & Silva apparso sulla stampa è erroneo"