Venerdì 29 Gennaio 2016 - 13:30

Atalanta, Reja: Borriello pronto, contro Sassuolo gara difficile

Il tecnico dell'Atalanta parla alla vigilia della sfida con la squadra di Eusebio Di Francesco

Il ct dell'Atalanta Edi Reja

"Sono dieci giorni che stiamo lavorando molto bene per cui sono soddisfatto: col Sassuolo per fare risultato dovremo fare sicuramente una partita brillante e intensa". Così Edy Reja ha parlato alla vigilia del match fra Atalanta e Sassuolo. "Mi aspetto una gara sulla falsa riga di quella dell'andata, quindi aperta perché il Sassuolo verrà a Bergamo per giocare la sua partita. Sarà una gara molto difficile perché conosciamo bene il Sassuolo che ha un impianto collaudato - ha aggiunto - prepariamoci ad affrontare una squadra che ha fatto soffrire tutti, specialmente le grandi, e secondo me è la rivelazione".

Sarà la prima di tre partite nel giro di nove giorni: "Abbiamo il Sassuolo, il Verona e l'Empoli in rapida successione: credo sarà una settimana decisiva per capire a che punto siamo e dove possiamo arrivare". Reja avrà anche qualche freccia in più al suo arco: "Borriello lo conosciamo, l'ho trovato bene, mi sembra in una buona condizione e sarà utile fin da subito. Così come Gakpé ha dei mezzi interessanti, può occupare diverse posizioni in attacco, ha potenza, dinamismo e un ottimo tiro. E' rientrato Gagliardini che completa il reparto di centrocampo. E anche Freuler e Djimsiti si sono inseriti benissimo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Chelsea vs Roma - Champions Legaue 2017/2018

Roma, Di Francesco: "Rammarico, quando si gioca così bisogna vincere"

Il commento del mister giallorosso dopo la partita con il Chlesea

Juventus vs Sporting - Champions League 2017/2018

Juve, Allegri: "Poco brillanti ma alla fine vittoria importante"

Il tecnico commenta la partita con lo Sporting Lisbona

Chelsea v Roma - UEFA Champions League

Champions, Roma sfiora colpaccio a Londra: è 3-3 con Chelsea

Tra Blues e giallorossi esce fuori un 3-3 fedele specchio delle tante emozioni viste nella serata londinese

Juventus vs Sporting - Champions League 2017/2018

Champions, Juve-Sporting 2-1: Mandzukic salva faccia e qualificazione

Il malessere persiste, ma contava solo vincere e, in fondo, l'obiettivo è andato a segno